Acronis: nuovo Data Center in Italia ospitato da Noovle (could company TIM)

DataCenter

Acronis annuncia l’apertura ufficiale di un nuovo Acronis Cloud Data Center in Italia, a Roma.

Il nuovo data center offrirà ai Service Providers una gamma completa di soluzioni di protezione informatica da proporre ai propri clienti per un accesso più rapido e una disponibilità e un controllo costante e puntuale dei dati.

Le piattaforme Acronis Cloud sono ospitate nel Data Center di Roma di Noovle, la cloud company del Gruppo TIM, che mette a disposizione un’infrastruttura certificata Tier IV (Uptime Institute) e rating 4 (ANSI/TIA 942) in grado di garantire i più alti standard di disponibilità, resilienza e sicurezza fisica.

La rete globale degli Acronis Cloud Data Center comprende già sedi in Gran Bretagna, Svizzera, Francia, Germania, Finlandia e Svezia.

Le aziende potranno così beneficiare del servizio combinato di gestione dei dati da parte dei loro fornitori di servizi locali e della gamma completa di soluzioni cloud gestite e soluzioni di protezione informatica disponibili tramite la piattaforma Acronis Cyber Cloud.

Tra le soluzioni attualmente disponibili attraverso il nuovo data center anche Acronis Cyber Protect, un’integrazione unica di backup, disaster recovery, antimalware di nuova generazione, cybersecurity e strumenti monitoraggio degli endpoint, il tutto gestito tramite un unico pannello di controllo.

Le soluzioni Acronis sono progettate per affrontare e soddisfare i cinque vettori della protezione informatica, garantendo la sicurezza, l’accessibilità, la privacy, l’autenticità e la protezione (SAPAS) dei dati, delle applicazioni e dei sistemi aziendali.

Al tempo stesso, gli Acronis Cloud Data Center garantiscono strutture e tecnologie dotate di attrezzature all’avanguardia e dei migliori controlli operativi e di sicurezza. In particolare, Acronis adotta l’approccio “Need plus Two” (N+2) per una maggiore ridondanza.

Inoltre, i data center Acronis sono protetti 24/7 da personale di sicurezza, alte recinzioni e videosorveglianza, e per accedervi sono necessarie scansioni biometriche e chiavi elettroniche.

Dotati di gruppi di continuità e generatori diesel di riserva, i data center Acronis possono infine garantire un’erogazione ininterrotta dell’alimentazione elettrica per un periodo fino a 48 ore in caso di interruzioni di corrente di causa indefinita. Sistemi HVAC, impianti antincendio, allarmi e telecamere di videosorveglianza a circuito chiuso (CCTV) permettono così ad Acronis di fornire un’infrastruttura estremamente affidabile.

L’importanza di un Cloud Data Center locale

Poiché il mercato si sta muovendo rapidamente verso le soluzioni cloud, la sovranità dei dati è fondamentale per creare fiducia e per assicurarsi che l’Italia sia puntualmente aggiornata con le ultime tecnologie di protezione.

“L’apertura di un Cloud Data Center in Italia rafforza l’importanza del paese nella strategia di Acronis, ed è un passo avanti nell’espansione, anche locale, del nostro business” dichiara Denis Cassinerio, Acronis Regional Sales Director per l’Europa meridionale. “Acronis è qui per garantire la continua accelerazione ed espansione del mercato italiano. Attraverso le nostre soluzioni all’avanguardia, note per la loro efficienza, performance e affidabilità, siamo molto fiduciosi che il nuovo DC porterà significativi benefici ai nostri partner, facendo emergere Acronis come leader del settore della cybersecurity”, ha concluso.