WD Blue SSD anche con standard NVMe

Western Digital sta accelerando il passaggio allo standard NVMe nelle tecnologie di archiviazione per PC aggiungendo un modello NVMe™ alla famiglia di prodotti pluripremiati WD Blue® SSD (Solid State Drive), ossia il WD Blue SN500 NVMe SSD. La nuova unità SSD può offrire performance tre volte superiori rispetto allo stesso modello 1 con tecnologia SATA ed è in grado di garantire la stessa affidabilità per cui la famiglia di prodotti WD Blue è conosciuta. Particolarmente adatta a tutti coloro che producono contenuto, oltre che agli appassionati di PC, l’unità WD Blue SN500 NVMe SSD è ottimizzata per applicazioni multitasking e ad alto impiego di risorse, poichè permette un accesso quasi istantaneo a file e programmi. Grazie alla possibilità di beneficiare dell’architettura scalabile SSD già disponibile con l’acclamato WD Black® SN750 NVMe SSD, il nuovo WD Blue SN500 NVMe SSD si basa sulla tecnologia proprietaria di Western Digital 3D NAND, oltre che sul firmware e controller, e fornisce velocità di lettura e di scrittura superiore rispettivamente ai 1,700 MB/s e ai 1,450 MB/s (per i modelli 500GB) con un consumo ridotto di energia a partire da 2.7W. In linea con le crescenti richieste di storage e con l’aumento dei carichi di lavoro da parte dei clienti, WD Blue SN500 NVMe SSD offre prestazioni di scrittura superiori rispetto ai modelli con tecnologia SATA e ad altre tecnologie attualmente presenti sul mercato, rappresentando così una soluzione altamente competitiva.

Sentinel Rack UPS

Riello UPS annuncia l’uscita del nuovo prodotto Sentinel Rack che va ad ampliare la gamma di soluzioni per applicazioni IT e Networking ove sia richiesta la massima affidabilità di alimentazione.
Sentinel Rack, disponibile nei due modelli SER 1500 VA e SER 3000 VA con carica batterie potenziato, utilizza la tecnologia online doppia conversione e si presenta con un design estremamente compatto: rispetto alla media dei dispositivi a montaggio in rack oggi disponibili ha infatti una profondità di soli 380 mm, che ne permette l’installazione in cabinet da 600mm. A queste caratteristiche si aggiungono un fattore di potenza pari a 0.9 ed un’elevata qualità della tensione di uscita. Queste peculiarità fanno del Sentinel Rack la soluzione ideale in termini di affidabilità e protezione dell’alimentazione per tutte le utenze rack per applicazioni “mission critical” ove sia richiesto un ingombro ridotto, come ad esempio server e sistemi informatici per voce e dati, dove risulta indispensabile evitare down-time o perdita di informazioni.
Nelle applicazioni di Business Continuity che richiedono lunghi tempi di funzionamento da batteria, è possibile espandere l’autonomia arrivando a svariate ore tramite l’utilizzo della versione 3000 VA dotata di caricabatterie potenziato.
La sezione del sinottico è stata riprogettata inserendo un display LCD che visualizza oltre allo stato dell’UPS anche tutte le letture d’ingresso uscita e batteria. Per garantire migliore efficienza e maggiori possibilità di configurazione sono stati riprogettati anche l’inverter e lo stadio di controllo a microprocessore.
Il nuovo Sentinel Rack di Riello UPS dispone di una porta USB ed è dotato di uno slot di espansione per l’utilizzo di accessori e schede opzionali di comunicazione, di conversione di protocollo o di contatti a relè.

Smart-UPS On-Line APC con batterie agli ioni di litio

Le soluzioni di protezione dell’alimentazione elettrica APC Smart-UPS On-Line con batterie agli ioni di litio rispondono all’esigenza di avere certezza e protezione in un mondo sempre più connesso.
Oggi le strategie IT delle aziende prevedono sempre più spesso di distribuire potenza di calcolo, di elaborazione e di gestione dati in più sedi per cogliere i vantaggi dell’Edge Computing.
I rischi di gestione legati a malfunzionamenti e guasti aumentano, in particolare perché le infrastrutture IT si possono trovare installate in aree di ogni tipo: filiali e uffici, punti vendita, pavimenti industriali, persino siti all’aperto.
In questo contesto, la continuità elettrica richiede UPS di nuovo tipo, all’altezza del compito di proteggere infrastrutture distribuite ovunque esse siano collocate, garantendo efficienza e prestazioni. La risposta a questo tipo di esigenze risiede in una nuova scelta di alimentazione: adottare UPS con batterie a Ioni di Litio.
La tecnologia delle batterie agli ioni di litio offre una serie di vantaggi che le rendono un’opzione interessante e conveniente per un numero crescente di aziende la cui attività fa affidamento sull’infrastruttura IT distribuita:
Le batterie agli ioni di litio sono circa il 30% più leggere delle batterie VRLA e significativamente più piccole. Questo è importante soprattutto per le applicazioni di run-time perché significa che più energia può essere immagazzinata nello stesso spazio.
Le batterie agli ioni di litio sono in grado di resistere alle fluttuazioni della temperatura rispetto alle tradizionali batterie VRLA, rendendole più adatte a luoghi con temperature più elevate.
La durata della batteria è 2 volte superiore. Questo significa costi di manutenzione ridotti e un’installazione più rapida. La soluzione Smart-UPS On-Line agli ioni di litio riduce il TCO fino al 53%.
Il monitoraggio dell’UPS può avvenire in remoto. Un APC Smart-UPS On-Line agli ioni di litio che utilizzi una scheda di gestione di rete, EcoStruxure™ IT può essere visualizzato sempre e ovunque da qualsiasi dispositivo intelligente.
Gli Smart-UPS On-Line con batterie agli ioni di litio sono sicuri, la comprovata esperienza di APC nel campo della sicurezza, la qualità del design e l’osservanza delle norme di sicurezza (UL 1973, UL1642/IEC62133) garantiscono una maggiore tranquillità.

Tre nuovi modelli Riello UPS Sentinel Dual SDU

Riello UPS presenta tre nuovi modelli di potenza della gamma Sentinel Dual, la migliore soluzione per l’alimentazione di applicazioni mission critical quali dispositivi elettromedicali, servers, data centre e utenze IT che richiedono la massima affidabilità energetica e flessibilità di potenza. La prima novità riguarda i modelli SDU 8 e 10 kVA/kW TM, caratterizzati da ingresso trifase e uscita monofase con fattore di potenza unitario (kVA= kW), bassa rumorosità e dalla possibilità di installazione in configurazione rack o tower con un ingombro compatto 4U. Il secondo ampliamento della gamma Sentinel Dual riguarda l’inserimento del modello SDU 4 kVA con ingresso e uscita monofase, un entry-level progettato per completare la gamma in favore dei dispositivi che richiedano una potenza di esercizio più bassa. Grazie a questi nuovi modelli la gamma Sentinel Dual è quindi ancora più flessibile e disponibile da 4-5-6-8-10 kVA/kW mono-mono e 8-10 kVA/kW tri-mono, con tecnologia online a doppia conversione, dove il carico è sempre alimentato da inverter con una tensione di uscita costantemente rigenerata ed esente da fluttuazioni, micro-interruzioni, disturbi, transitori, sovratensioni ecc Con una tensione sinusoidale filtrata e stabilizzata in termini di tensione, forma e frequenza, un livello di efficienza fino al 95% in modalità online e filtri di ingresso e uscita che aumentano notevolmente l’immunità del carico a disturbi di rete e fulmini, Sentinel Dual è installabile a pavimento o in armadi rack. La flessibilità di installazione e di utilizzo, grazie al display digitale ruotabile e al modulo batterie sostituibile dall’utente, nonché le numerose opzioni di comunicazione disponibili rendono i modelli Riello UPS Sentinel Dual adatti a un’ampia varietà di applicazioni in ambito informatico oppure a protezione dell’alimentazione di emergenza, illuminazione e sicurezza. Una delle caratteristiche più interessanti della gamma Sentinel Dual è quella di essere parallelabile fino a un massimo di tre unità per triplicare la potenza iniziale del sistema (scalabilità). Possono inoltre essere configurati per funzionare in modalità N+1, aumentando l’affidabilità dei sistemi critici. Anche sui nuovi modelli della gamma Sentinel Dual è possibile selezionare le funzioni delle modalità Economy e Smart Active ed eseguire una diagnostica del sistema direttamente dal display. Sono presenti le interfacce RS232, USB e slot di comunicazione per accessori di connettività, mentre la gestione software è affidata al PowerShield³, applicazione compatibile con tutti i principali sistemi operativi e i software di virtualizzazione e che offre opzioni di monitoraggio remoto.

Micro Data Center Xpress

Schneider Electric presenta Micro Data Center Xpress di APC by Schneider Electric: soluzioni certificate, compatibili, sicure e gestibili per implementare una infrastruttura fisica ovunque, in modo semplice, rapido e conveniente.
Nel mondo dell’Internet of Things, le reti supportano un numero crescente di dispositivi connessi; su di essi si fruiscono contenuti sempre più ricchi, che richiedono una larghezza di banda sempre maggiore e sono sempre più sensibili alla latenza. Per rispondere a queste esigenze, si sta diffondendo l’adozione dell’edge computing: un modello che affianca ai tradizionali data center “centralizzati” un proliferare di infrastrutture di calcolo collocate “alla periferia” della rete, per essere più vicine all’utente ed erogare quindi servizi e applicazioni con le prestazioni necessarie.
Queste infrastrutture sono il regno delle tecnologie convergenti e iperconvergenti: per i fornitori di infrastrutture fisiche per data center diventa quindi essenziale siglare collaborazioni e alleanze con i fornitori di questo tipo di soluzioni. APC by Schneider Electric lo ha fatto, ottenendo grazie a massicci investimenti la convalida delle proprie infrastrutture da parte di Cisco e Nutanix.
Con le soluzioni Micro Data Center Xpress, è possibile aggiungere capacità ai Data Center ovunque e in qualunque momento in maniera semplice e conveniente, sia in sale informatiche sia in ambienti che siano sprovvisti di controllo del clima.
Queste soluzioni personalizzabili includono armadi fisici, UPS, rack PDU, componenti di raffreddamento, software di gestione, sistemi di monitoraggio ambientale e di sicurezza; sono interamente collaudate, assemblate e imballate in fabbrica da APC by Schneider Electric e vengono quindi fornite al cliente pronte all’uso.
I Micro Data Center Xpress si presentano in 3 modelli:
Micro Data Center SX 42U – NetShelter SX da 42U con imballo antiurto 907 kg; protezione dell’alimentazione elettrica con 2 UPS da 5 kVA, 208 V, con NMC; completo di kit cavi di alimentazione e di sistema di monitoraggio ambientale e sicurezza con apparecchiature NetBotz 250 e accesso rack (125 kHZ)
Micro Data Center SX 24U – Realizzato con Rack NetShelter SX 24U con imballo antiurto 567 kg,; completo di kit cavi di alimentazione e di sistema di monitoraggio ambientale e sicurezza con apparecchiature NetBotz 250 e accesso rack (125 kHZ)
Micro Data Center FX 23U – Realizzato con Rack NetShelter FX 23U con imballo antiurto; protezione dell’alimentazione con 2 UPS da 3 kVA, 120 V, con NMC; completo di kit cavi di alimentazione e di sistema di monitoraggio ambientale e sicurezza con apparecchiature NetBotz 250 e accesso rack (125 kHZ); raffreddamento attraverso la parte superiore del rack (Kooltronic)