Qual è il tuo piano di backup?

Ci è voluto tempo per archiviare sul tuo PC o computer portatile tutto quello che più ti è caro, dai documenti finanziari ai ricordi del cuore. Ma è sufficiente un errore di sistema, un caffè rovesciato, o uno zaino rubato per perdere tutto. Basti pensare che il 30% degli utenti ritiene i contenuti presenti sui propri hard disk “inestimabili”, ma che oltre un terzo degli utenti (percentuale che sale al 49% se parliamo delle donne) non è sicuro di come eseguire il backup dei propri file.
Qual è il tuo piano di backup? (WD)

[ad#lb]

Nelle case i beni materiali più preziosi sono rappresentanti dagli album di foto di famiglia (31%), dai computer e dal contenuto dei relativi hard disk (18%), dai beni appartenuti alla famiglia (12%), dai gioielli (9%) e dai premi e riconoscimenti (2%). Quando però si parla di contenuti digitali, il 59% degli utenti ritiene l’archiviazione su disco il metodo di backup più affidabile.

Qual è il tuo piano di backup?
WD ha delineato 5 consigli principali per aiutare gli utenti a creare il proprio piano di backup personale:

1. Non aspettare che sia troppo tardi – scegli un hard disk esterno
Migliore rapporto qualità/prezzo, capacità di archiviazione maggiore rispetto a CD e chiavette USB, gli hard disk esterni sono uno strumento eccezionale per eseguire il backup dei file a livello locale.

2. Utilizza un software di back-up automatico. Impostalo e non pensarci più!
Non affidarti semplicemente al backup manuale dei tuoi dati. Tutti a volte dimenticano qualcosa! Utilizza un software di backup come WD SmartWare per rendere automatico il backup. È semplice commettere errori oppure omettere qualcosa di importante quando si fa il backup manualmente. Un programma di backup semplice crea una copia di backup in maniera affidabile e automatica, e mantiene log e notifiche in caso di qualsiasi problema.

3. Tieni più copie in posti differenti: un backup del backup del backup…
Assicurati di avere almeno due copie dei tuoi file più importanti. Numerosi backup su dispositivi e luoghi differenti riducono il rischio di perdita completa dei dati. Ricordati che spostare file importanti dal tuo computer a un hard disk non si tratta di backup, ma di storage, così i tuoi file sono ancora a rischio di perdita se le cose vanno per il peggio.

4. Crea il tuo personal cloud
Stai pure tranquillo che i tuoi dati sono al sicuro a casa sul tuo personal cloud. Con le soluzioni per il personal cloud come My Book Live® connesso alla rete domestica, puoi archiviare contenuti da remoto dal tuo dispositivo Apple o Android.

5. Fai un test del tuo piano di backup!
Il tuo software di backup manterrà il log di qualsiasi problema riscontrato salvando i tuoi file, garantendo di non perdere nulla… potrebbe trattarsi proprio di quel video o di quella foto particolare che non potrai mai scattare di nuovo.

Storage-Backup.com