XEVO 1.1 nuovo software QSAN

xevo qsan

Le attività di storage non si misurano solo in termini di volumi di archiviazione e velocità di esecuzione nel trasferimento dei dati. Per garantire una gestione ottimale dei dati all’interno dell’azienda, così come la loro sicurezza e disponibilità, è necessario avere a disposizione un software in grado di offrire gli strumenti necessari per sfruttare al massimo l’hardware a disposizione.

QSAN ha recentemente rilasciato la nuova versione 1.1.0 di XEVO, il firmware per i suoi dispositivi ad alte prestazioni XCubeFAS.

La serie FAS, che QSAN ha affiancato alle gamma di dispositivi delle serie XCubeNAS e XCubeSAN, è basata al 100% su memoria flash nativa. Gli array della serie XCubeFAS 2000 rappresentano il “jolly” di QSAN Technology e sono pensati per adattarsi a qualsiasi ambiente offrendo tutti i vantaggi di un sistema di storage rapido, efficiente e versatile.

“Nello scenario odierno la gestione dei dati all’interno dell’azienda richiede velocità, sicurezza e integrazione” spiega Simone CeccanoSales Manager Italy di QSAN Technology. “Con la nuova versione di XEVO possiamo offrire alle aziende un pacchetto di strumenti che consentono di sfruttare al massimo le potenzialità dei nostri dispositivi in tutti questi ambiti”.

La nuova versione del software XEVO, accessibile attraverso interfaccia grafica Web-Based, introduce funzionalità evolute. Tra queste anche Quality of Service (QoS), ossia il monitoraggio della qualità del servizio, che garantisce che i requisiti siano soddisfatti e bilancino il carico di lavoro del sistema. Mentre un sistema di monitoraggio in background consente di controllare il funzionamento del device in maniera granulare.

Per quanto riguarda la sicurezza, XEVO 1.1.0 supporta ora la funzione SED (Self-Encrypted Drive) per la codifica dei dati e quella per la cancellazione istantanea (ISE Instant Secure Erase) delle informazioni memorizzate sui dispositivi QSAN.

Non solo: grazie al QAuth1.0 (Authorizations of Users Responsibility) è possibile definire il livello di accesso ai dispositivi attraverso un sistema di autenticazione che definisce le policy di autorizzazione per ogni singolo utente.

Il nuovo firmware introduce, infine, la funzionalità RESTful API (Application Programming Interface), attraverso la quale le aziende possono utilizzare le API sviluppate da QSAN per integrare XEVO nel loro sistema di management centralizzato.

QVR Pro: NVR (applicazione di sorveglianza) su NAS professionale

QNAP Systems ha rilasciato QVR Pro, un’applicazione di sorveglianza eseguibile sul sistema operativo NAS come ambiente operativo indipendente. QVR Pro trasforma il QNAP NAS in una soluzione NVR professionale con i vantaggi dell’espandibilità dell’archiviazione del NAS e l’integrazione con una vasta gamma di dispositivi IoT per un’esperienza di sorveglianza migliorata. QNAP ha inoltre rilasciato una versione mobile di QVR Pro Client, che offre agli utenti una maggiore gestione e monitoraggio comodo quando si è in giro.



QVR Pro dispone di uno “spazio di archiviazione dedicato” sul NAS che garantisce uno spazio di archiviazione completamente riservato per QVR Pro e prestazioni che non saranno influenzate dal altre applicazioni sul NAS. Con la crescita dello spazio di archiviazione nel tempo, gli utenti possono espandere in modo semplice la capacità di archiviazione collegando gli alloggiamenti di espansione QNAP al loro NAS o utilizzare lo spazio di archiviazione non utilizzato di un altro QNAP NAS.

QNAP offre agli utenti diverse API per integrare rapidamente una vasta gamma di telecamere, configurare gli allarmi e le registrazioni. I dispostivi IoT possono inoltre essere usati per creare una sistema di sorveglianza più sicuro e intelligente.

QVR Pro supporta migliaia di modelli di telecamere da oltre 140 marchi e una varietà di formati immagine che consentono agli utenti di creare rapidamente diverse soluzioni di sorveglianza adatte agli ambienti, offrendo una comoda gestione delle telecamere. Gli utenti possono cercare le telecamere su diverse reti, aggiungere/gestire le telecamere in batch, usare telecamere a 360° e assegnare interfacce di rete dedicate alle telecamere.

Gli utenti possono pre-allocare la capacità di archiviazione e assegnare uno spazio di archiviazione dedicato per ciascuna registrazione della telecamera in base allo scopo e all’importanza del monitoraggio della telecamera. Per garantire registrazioni senza interruzioni gli utenti possono impostare una volume di riserva nello spazio di registrazione. In caso di malfunzionamento del volume originale, le registrazioni saranno archiviate nel volume di riserva.

QVR Pro Client può essere installato su dispositivi Windows® e Mac® o in HD Station su QNAP NAS. Gli utenti possono passare in modo flessibile alla modalità visualizzazione live o riproduzione e avere il pieno controllo delle aree monitorate. La nuova applicazione mobile rilasciata offre diversi layout di visualizzazione e consente agli utenti di monitorare più canali contemporaneamente quando si è in giro.

NAS QNAP TS-x73U ad alte prestazioni, con CPU quad core della serie R di AMD e due porte 10GbE SFP+

QNAP ha annunciato il nuovo NAS di classe business della serie TS-x73U gestito da AMD; disponibile nei modelli a 8, 12 e 16 vani con alimentatore ridondante. Con una CPU quad core RX-421ND serie R integrata di AMD a elevate prestazioni (2,1 GHz base, 3,4 GHz avanzato), scheda di rete 10GbE SFP+ dual port a bordo preinstallata, e due slot SSD M.2 SATA 6Gb/s (con cache SSD per realizzare un’efficienza di archiviazione ottimizzata con tecnologia Qtier™), la serie TS-x73U montabile su rack è ideale per organizzazioni alla ricerca di un cloud privato sicuro e un’infrastruttura IT efficiente per reti 10GbE.

Con configurazione a due 10GbE, la serie TS-x73U offre una velocità di trasmissione fino a 1567 MB/s, mentre il motore di crittografia accelerato con AES-NI consente prestazioni eccezionali di crittografia fino a 1244 MB/s per migliorare le prestazioni di sistema. Abbinata alla scalabilità elevata, la serie TS-x73U 10GbE-ready soddisfa i requisiti di virtualizzazione e backup/ripristino rapido per una crescita nella quantità dei dati che richiede una banda elevata, e rende più semplici le operazioni giornaliere aumentando la produttività.

La serie TS-x73U è un NAS completo con una soluzione di archiviazione iSCSI-SAN in grado di supportare VMware®, Citrix®, Microsoft® Hyper-V® e Windows Server® 2012 R2, e altre applicazioni di virtualizzazione più avanzate. Con Virtualization Station, gli utenti possono eseguire l’hosting di diverse macchine virtuali Windows, Linux®, UNIX® e Android™ su un singolo NAS, e utilizzare Container Station che integra la tecnologia LXC e Docker® per trarre vantaggio dalle applicazioni con container o inizializzare micro servizi con QIoT Containers.

La serie TS-x73U è un NAS multifunzione che offre soluzioni professionali per l’archiviazione, il backup, la condivisione e la gestione centralizzata dei dati. Supporta la sincronizzazione dei file tra Windows, Mac®, e Linux/UNIX, la sincronizzazione tra dispositivi Qsync, i servizi directory Windows AD/LDAP e Windows ACL, controller di dominio per Windows, backup Windows/Mac, Istantanee e recupero dei dati con RTRR, rsync e backup cloud. Il QTS App Center integrato è completo di applicazioni intelligenti che aiutano a migliorare la produttività, tra cui Qfiling per l’organizzazione automatizzata dei file, Qsirch per la ricerca immediata dei file, QVPN per l’impostazione di un server/client VPN, Browser Station per l’accesso alle risorse di rete private, IFTTT Agent per l’automazione del flusso di lavoro di produzione, QVR Pro per la creazione di una soluzione di sorveglianza video e molto altro.

La serie TS-x73U è scalabile collegando le espansioni QNAP (REXP-1620U-RP, REXP-1220U-RP, UX-1200U-RP, UX-800U-RP). La capacità di archiviazione può essere ampliata anche utilizzando VJBOD (Virtual JBOD) che sfrutta la capacità di archiviazione non utilizzata del QNAP NAS, offrendo una soluzione di archiviazione affidabile a elevata capacità per la crescita dei dati dai media a risoluzione elevata, virtualizzazione e video sorveglianza.

Specifiche principali
TS-873U-RP: 8 vani, Montaggio su rack 2U
TS-1273U-RP: 12 vani, Montaggio su rack 2U
TS-1673U-RP: 16 vani, Montaggio su rack 3U
Processore dual core AMD RX-421ND 2,1 GHz (con Turbo Core fino a 3,4 GHz), 8GB/16GB DDR4 UDIMM RAM a due canali (aggiornabile fino a 64GB); HDD/SSD SATA 6Gbps da 2,5″/3,5″ sostituibili a caldo; 2 slot SSD M.2 SATA 6Gb/s 2280; due porte NIC 10GbE SFP+ preinstallate; 4 porte Gigabit LAN; 2 porte USB 3.0, 4 porte USB 2.0; Alimentatore ridondante

QNAP e NAKIVO offrono una soluzione di backup completa per il backup di VM

QNAP ha collaborato con NAKIVO per offrire una soluzione di backup VM affidabile e a prestazioni elevate che si integra completamente con QNAP NAS. Questa soluzione contiene tutti gli elementi per il disaster recovery: hardware per eseguire il ripristino, dati di backup e software di backup. Gli utenti possono sfruttare appieno i vantaggi offerti dalla velocità di backup 1.9X dal momento che NAKIVO viene distribuito direttamente su un QNAP NAS, ad un prezzo minore rispetto alle altre applicazioni di backup dedicate.

NAKIVO Backup & Replication è una soluzione rapida, affidabile ed economica per il backup della VM che supporta le applicazioni di backup e replica della VM VMware®, Hyper-V® e AWS® EC2 senza l’uso di agenti. Offre funzioni avanzate che migliorano le prestazioni di backup, l’affidabilità e la velocità di recupero, inclusi la deduplica e la compressione dei dati per ridurre lo spazio di archiviazione, backup incrementali con CBT/RCT, trasferimento dei dati senza LAN, VM immediata e recupero dell’oggetto, copia del backup, verifica immediata del backup con istantanee delle VM recuperate e altro. Installando NAKIVO Backup & Replication v7 direttamente dal QTS App Center di QNAP, gli utenti che richiedono una protezione elevata della VM possono combinare l’archiviazione QNAP NAS potente, sicura e ricca di funzioni con il set di funzioni facili da gestire e complete di NAKIVO Backup & Replication.

NAKIVO, inoltre, supporta il backup di copie della VM da QNAP NAS per l’archiviazione onsite/offsite o su Amazon Cloud per una maggiore protezione. I processi di copia del backup hanno una propria politica di pianificazione e di registrazione del punto di recupero per offrire una soluzione efficiente per il Disaster Recovery.

Qcontactz, Browser Station e Qphoto 3.0: nuove applicazioni QNAP per semplificare la produttività e la gestione delle informazioni sui NAS

QNAP ha presentato le nuove applicazioni Qcontactz, Browser Station e Qphoto 3.0, che permettono di semplificare l’utilizzo dei NAS QNAP, favorendo la produttività e la gestione delle informazioni archiviate.

Qcontactz permette agli utenti di poter archiviare in modo sicuro, sul proprio QNAP NAS, un numero quasi illimitato di contatti. Grazie all’applicazione mobile Qcontactz, gli utenti possono importare rapidamente i contatti dal telefono sul proprio NAS e successivamente possono accedere direttamente a tutti i contatti archiviati sul NAS, risparmiando spazio di archiviazione e garantendo agli utenti una maggiore comodità. L’applicazione mobile Qcontactz supporta inoltre tutte le altre funzionalità di base di Qcontactz, tra cui l’aggiunta di contatti, l’importazione dei contatti dagli account Google® e da file CSV o vCard 3.0, l’esecuzione di ricerche rapide e la gestione dei contatti duplicati.

Browser Station permette di creare browser virtuali su QNAP NAS, aiutando gli utenti a evitare impostazioni VPN complesse quando si accede ai dati sulla stessa LAN del QNAP NAS e consentendo di navigare sul web e accedere ai dati protetti in modo conveniente e sicuro. Gli utenti possono gestire in modo semplice tutti i browser virtuali grazie all’intuitiva interfaccia di gestione di Browser Station. Oltre a supportare l’accesso crittografato con protezione VPN, Browser Station può by-passare i blocchi IP per consentire agli utenti di accedere da remoto ai dati limitati, come ad esempio i server privati dell’azienda. Le funzioni più utili di Browser Station includono: la possibilità per gli utenti di specificare una cartella condivisa del NAS per il download dei file (inclusi gli allegati e-mail e dai siti web); la possibilità di installare l’estensione browser Qfinder di QNAP per trovare e accedere rapidamente al QNAP NAS sulla LAN; la memorizzazione dei browser più recenti, inclusi tab aperti, segnalibri, cronologia di navigazione e altro.

Qphoto 3.0 infine consente agli utenti di salvare le nuove foto scattate e video registrati direttamente sul proprio NAS per risparmiare spazio nei dispositivi mobili, mentre Photo Tagger consente di aggiungere etichette per gestire in modo intelligente le creazioni digitali sia sui dispositivi mobile che sul NAS. Grazie a Qphoto, quindi, gli utenti possono scattare molte foto e registrare video senza doversi preoccupare dello spazio di archiviazione. Possono inoltre gestire direttamente i file salvati sui propri dispositivi utilizzando Qphoto, risparmiando il tempo necessario per passare da un’applicazione all’altra per la gestione dei file. Photo Tagger è un’applicazione iOS® studiata appositamente per l’aggiunta di tag alle foto. Gli utenti possono aggiungere tag personalizzati alle proprie foto e video prima o dopo averle scattate/registrati offrendo un modo rapido e intelligente di gestire i file multimediali. Quando gli utenti salvano le proprie foto e video sul NAS, i tag vengono inclusi nel metadati dei file per poterli cercare in modo rapido e efficiente. Gli utenti possono inoltre creare collegamenti ai file visualizzati o visitati con maggiore frequenza impostando i tag correlati come tag preferiti. È necessario un QNAP NAS per usare Photo Tagger.