XEVO 1.1 nuovo software QSAN

xevo qsan

Le attività di storage non si misurano solo in termini di volumi di archiviazione e velocità di esecuzione nel trasferimento dei dati. Per garantire una gestione ottimale dei dati all’interno dell’azienda, così come la loro sicurezza e disponibilità, è necessario avere a disposizione un software in grado di offrire gli strumenti necessari per sfruttare al massimo l’hardware a disposizione.

QSAN ha recentemente rilasciato la nuova versione 1.1.0 di XEVO, il firmware per i suoi dispositivi ad alte prestazioni XCubeFAS.

La serie FAS, che QSAN ha affiancato alle gamma di dispositivi delle serie XCubeNAS e XCubeSAN, è basata al 100% su memoria flash nativa. Gli array della serie XCubeFAS 2000 rappresentano il “jolly” di QSAN Technology e sono pensati per adattarsi a qualsiasi ambiente offrendo tutti i vantaggi di un sistema di storage rapido, efficiente e versatile.

“Nello scenario odierno la gestione dei dati all’interno dell’azienda richiede velocità, sicurezza e integrazione” spiega Simone CeccanoSales Manager Italy di QSAN Technology. “Con la nuova versione di XEVO possiamo offrire alle aziende un pacchetto di strumenti che consentono di sfruttare al massimo le potenzialità dei nostri dispositivi in tutti questi ambiti”.

La nuova versione del software XEVO, accessibile attraverso interfaccia grafica Web-Based, introduce funzionalità evolute. Tra queste anche Quality of Service (QoS), ossia il monitoraggio della qualità del servizio, che garantisce che i requisiti siano soddisfatti e bilancino il carico di lavoro del sistema. Mentre un sistema di monitoraggio in background consente di controllare il funzionamento del device in maniera granulare.

Per quanto riguarda la sicurezza, XEVO 1.1.0 supporta ora la funzione SED (Self-Encrypted Drive) per la codifica dei dati e quella per la cancellazione istantanea (ISE Instant Secure Erase) delle informazioni memorizzate sui dispositivi QSAN.

Non solo: grazie al QAuth1.0 (Authorizations of Users Responsibility) è possibile definire il livello di accesso ai dispositivi attraverso un sistema di autenticazione che definisce le policy di autorizzazione per ogni singolo utente.

Il nuovo firmware introduce, infine, la funzionalità RESTful API (Application Programming Interface), attraverso la quale le aziende possono utilizzare le API sviluppate da QSAN per integrare XEVO nel loro sistema di management centralizzato.

Abbiamo provato Acronis True Image 2020

Abbiamo provato ed usiamo con regolarità Acronis True Image 2020.
Avevamo già provato versioni precedente e l’aggiornamento è stato immediato.
La nuova versione ha ben 100 nuove funzionalità ma ben più importante è che le precedenti funzionalità funzionano senza problemi e più velocemente. Quindi il passaggio è “passato inosservato”.
Mi sembra non vi sia più il supporto per il backup dei social ma sinceramente non era core business ed aveva creato qualche problema.

Con le versioni precedenti avevamo schedulato solo il backup di alcune aree del disco, questa volta invece dell’intero PC (due giga di dati).

La connessione internet a disposizione è come quella di gran parte degli italiani: rame fino alla centralina e quindi fibra. Inoltre è una connessione domestica condivisa: due pc, 4 smartphone e una smart TV. Le prime volte la banda veniva quasi interamente saturata dall’applicazione ed il dubbio sorgeva spontaneo: in queste situazioni di connessione ho veramente bisogno di un software di backup cloud? Non sarebbe più semplice utilizzare un device esterno portatile?

Sebbene continui a fare un utilizzo normale del portatile, l’ottimizzazione del backup, ha reso l’impatto sempre più trascurabile e sono pienamente soddisfatto del prodotto e di aver selezionato il backup dell’intero pc.

Interessanti le possibilità di trasferire i file meno utilizzati nell’area cloud liberando risorse locali e la possibilità di avere a disposizione un software di crittografia AES a 256 bit.

Ho ovviamente attivato la difesa dai ransomware e dal cryptomining illecito.

La sezione Strumenti è sempre più ricca con la presenza anche di software di terze parti.

La linea Easy UPS 3M di Schneider Electric ora anche a 200kVA

Schneider Electric amplia la gamma di Easy UPS 3M da 60-200 kVA, l’UPS trifase dedicati al mondo elettrico, con l’aggiunta di gruppi di continuità (UPS) da 120, 160 e 200 kVA. Gli Easy 3M da 120-200 kVA sono facili da installare, da utilizzare e da gestire, garantiscono continuità operativa per le piccole e medie imprese, sono perfetti sia per i data center che per gli ambienti industriali.
Con un design compatto e funzionalità avanzate, Easy 3M è un prodotto versatile in grado di proteggere le apparecchiature più critiche dai danni dovuti a interruzioni di corrente, sovratensioni e picchi. Questa unità consente di risparmiare sull’investimento CapEx e allo stesso tempo offre un’efficienza fino al 99% nella modalità ECO a risparmio energetico. I clienti beneficiano del servizio di avviamento incluso, per garantire che Easy 3M sia configurato correttamente e in sicurezza per ottenere le migliori prestazioni, massima affidabilità, sicurezza e tranquillità.
Easy 3M offre un’alimentazione stabile e performance eccellenti a lungo tempo grazie alle caratteristiche avanzate del prodotto, alle solide specifiche elettriche e al design compatto che garantisce continuità operativa. Progettato e testato seguendo le rigorose procedure standardizzate di Schneider Electric, Easy 3M è dotato di un’interfaccia di visualizzazione intuitiva che rende facile la configurazione e semplice il monitoraggio.

IFA 2019: il più sottile hard disk portatile da 5TB

In occasione dell’edizione 2019 di IFA, Western Digital presenta le rinnovate unità portatili a marchio WD® My Passport™ e My Passport for Mac. La pluripremiata gamma di dispositivi My Passport ora può offrire gli hard drive portatili da 5TB più sottili all’interno del portfolio di dispositivi a marchio WD con spessore pari a solo 19.15 mm. Il design elegante si adatta al palmo di una mano, pur avendo spazio per archiviare, organizzare e condividere un enorme quantità di foto, video, musica e documenti.
Le nuove eleganti unità portatili si presentano con un look moderno e sono disponibili con capacità fino a 5TB. L’unità My Passport è disponibile in nuovi colori tra cui nero, blu e rosso, mentre l’unità My Passport per Mac è disponibile nella sola colorazione blu notte. L’unità My Passport è formattata per Windows® 10 e presenta un connettore USB 3.0 compatibile con USB 2.0. L’unità My Passport per Mac è formattata per macOS Mojave e ha un connettore USB-C™ per fornire un archivio plug-and-play pronto all’uso.
Al fine di aiutare i consumatori a proteggere i loro contenuti, l’unità include il software WD Discovery™ che consente l’accesso a diverse funzionalità e software aggiuntivi quali WD Security™ (sistema di protezione con password e crittografia hardware AES a 256-bit), la funzione di importazione di contenuti dai social media e dai servizi di cloud storage (come Facebook, Dropbox e Google Drive™) e WD Drive Utilities™.

IFA 2019: le serie di hard disk N300 e X300 Toshiba con modelli da 16TB

In occasione di IFA, Toshiba Electronics Europe GmbH annuncia i nuovi hard disk da 16TB helium-sealed delle serie N300 NAS e X300 Performance Hard Drive. I modelli da 16TB offrono una capacità superiore del 14% rispetto ai modelli da 14TB e inoltre, raddoppiano la dimensione del buffer, passando da 256MiB a 512MiB.
Le serie N300 e X300 da 16TB, grazie al design a elio a 9 piatti, offrono maggiore densità di memorizzazione con un consumo di energia inferiore. La tecnologia a saldatura laser di Toshiba Group e la progettazione del case mantengono l’elio perfettamente sigillato nel drive da 3,5 pollici, standard del settore.
La serie N300 è ideale per applicazioni quali home office, NAS per piccole imprese e archiviazione su cloud privato, con un supporto fino a 8 alloggiamenti per unità drive. Progettata per il funzionamento 24/7, la serie N300 ha un workload fino a 180TB di dati l’anno, con velocità a 7200rpm e sensori integrati per compensare l’effetto delle vibrazioni di rotazione.
Progettata per PC e workstation desktop, la serie X300 offre velocità a 7200rpm e tecnologie di stabilizzazione delle unità per una maggiore affidabilità. Grazie alla tecnologia Dynamic Cache di Toshiba Group ottimizza l’allocazione della cache durante la lettura e la scrittura per garantire elevate prestazioni in tempo reale.