Nuove soluzioni di Backup per le piattaforme cloud di Microsoft da Veeam

Veeam Software ha annunciato la versione beta pubblica di Veeam Backup for Microsoft Office 365 v4 all’evento Microsoft Ignite 2019 ad Orlando, FL. Inoltre, l’azienda fornirà ai visitatori della manifestazione una preview della soluzione di data protection cloud-native per i workload Microsoft Azure, Veeam Backup for Microsoft Azure. Queste nuove soluzioni supportano la strategia cloud dell’azienda e forniscono agli utenti Microsoft funzionalità aggiuntive per la protezione dei dati, scalabilità e un migliore controllo dei dati cloud-based.

Con Office 365, Microsoft è responsabile dell’operatività dell’infrastruttura Office 365, ma il backup e la gestione dei dati restano di competenza dei clienti. La nuova soluzione Veeam Backup for Microsoft Office 365 v4 offre un’integrazione diretta con Microsoft Azure Blob Storage, fornendo alle aziende che desiderano tenere i loro dati Office 365 in Azure una soluzione economica, scalabile e sicura per farlo. Questa recente versione include inoltre ulteriori miglioramenti delle prestazioni per il backup di Microsoft SharePoint e OneDrive for Business.

La semplicità di utilizzo è parte integrante del nuovo Veeam Backup for Microsoft Azure grazie all’implementazione immediata attraverso il Marketplace Microsoft Azure, mentre potenti funzionalità di ripristino vengono fornite grazie al ripristino a livello di file per le snapshot native e i backup Veeam. Uno strumento integrato per la stima dei costi del cloud, primo nel settore, fornirà ai clienti un maggiore controllo sui costi e sui risparmi, mentre l’integrazione con Veeam Backup & Replication™ consentirà alle aziende di assumere il controllo dei propri dati del cloud proteggendo e gestendo i backup di Azure insieme ai dati fisici, virtuali e cloud.

La NUOVA soluzione Veeam Backup for Microsoft Office 365 v4 offre ai decision maker IT di aziende che puntano sul cloud e preferiscono archiviare i backup di Office 365 in Azure una soluzione “cloud-optimized” che sfrutta Azure Blob Storage. Tra i benefici più significativi della nuova versione, la possibilità di:
Ridurre i costi con l’object storage, e pagare soltanto per ciò che si utilizza. Sfruttare una scalabilità senza vincoli, grazie alla capacità di storage illimitata.
Semplificare il deployment nel cloud pubblico, senza complesse attività di pianificazione.

In qualità di Gold Partner Microsoft, Veeam lavora per estendere il valore delle soluzioni Microsoft. Questo impegno è testimoniato dalle nuove versioni della soluzione di protezione dati Azure-native che vedranno la luce nei prossimi mesi. Un’anteprima che i visitatori della manifestazione Microsoft Ignite hanno potuto vedere dimostra che i clienti Veeam saranno presto in grado di usare Veeam Backup & Replication per proteggere istanze Azure-native con le seguenti funzionalità integrate:
Protezione dei dati cloud-native per workload Microsoft Azure, con supporto per snapshot native e backup Veeam, e cloud ottimizzato per la conservazione dei dati a lungo termine in Microsoft Azure Blob.
Tecnologie di ripristino affidabili per raggiungere obiettivi RTO di primo livello, tra cui ripristino a livello di file delle snapshot native e dei backup Veeam, nonché la possibilità di effettuare il ripristino in un data center on-premise o in qualsiasi altro ambiente supportato da Veeam.
Verifica dei risparmi, grazie ad uno strumento per la stima dei costi, che consente di simulare i costi presunti prima di far partire i backup.