Videosorveglianza: i nuovi WD AV-25

wd-logo.gifVista la sempre più forte richiesta di storage per il video digitale, anche in HD, e la crescente varietà di sistemi video disponibili sul mercato, Western Digital (NYSE: WDC) ha ampliato la sua linea di hard disk destinati a sistemi AV/DVR e per la videosorveglianza con l’annuncio dei nuovi e più piccoli WD AV-25 da 2,5” dotati di interfaccia SATA. I nuovi dischi WD-25 forniscono grande affidabilità con un MTBF (Mean Time Between Failure) di 1 milione di ore; inoltre, sono progettati specificamente per applicazioni particolarmente esigenti in termini di risorse, come lo streaming continuo di contenuti multimediali – 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 – garantendo contemporaneamente funzionamento silenzioso e surriscaldamento minimo.

Oltre alla loro grande affidabilità, i dischi WD AV-25 soddisfano i più stringenti requisiti del mercato AV/DVR e della videosorveglianza, offrendo ai clienti compatibilità universale, ridotti consumi energetici e la capacità di registrare contemporaneamente più flussi audio e/o video in alta definizione. Il nuovo WD-25 è l’ideale per applicazioni quali DVR (Digital Video Recorder), videosorveglianza digitale ed altri ambienti nei quali dimensioni ridotte, consumo energetico ed affidabilità 24×7 sono fattori critici.
WD AV-25

[ad#lb]

“I clienti che commercializzano applicazioni per la registrazione audio e video – quali DVR, media center e sistemi di videosorveglianza generale – richiedono spesso hard disk in grado di operare in modalità 24×7”, spiega Jim Welsh senior vice president e general manager delle divisioni Branded Products e Consumer Electronics di Western Digital. “I dischi AV-25 sono progettati per resistere in questi ambienti impegnativi e offrono ai clienti una soluzione di piccole dimensioni, in grado di consumare meno energia, generare meno calore e funzionare silenziosamente ed in modo estremamente affidabile”.

Tra le caratteristiche dell’hard disk WD-25 ricordiamo:
– Affidabilità 24×7 – Progettato per operare a lungo in ambienti di streaming audio-video sempre attivi, come DVR/PVR, videosorveglianza digitale e altre impegnative applicazioni multimediali.
– Advanced Format – Tecnologia all’avanguardia, che offre più avanzate qualità video e performance AV, attraverso una rinnovata funzionalità di correzione degli errori.
– Tecnologia SilkStream™ – Ottimizzato per riprodurre in modo scorrevole e continuo fino a cinque flussi video HD contemporanei. SilkStream è compatibile con il set di comandi di streaming ATA, in modo che i clienti AV possano utilizzare le opzioni standard di gestione dello streaming e di ripristino dagli errori.
– Operatività a basse temperature – Un disco non surriscaldato è un disco più affidabile. WD continua a sviluppare metodi innovativi per mantenere bassa la temperatura di funzionamento dei dischi.
– Silenziosità – I livelli di rumorosità sono stati minimizzati a meno di un sone , virtualmente sotto la soglia di percezione umana.
– Ridotti consumi energetici – Il drive consuma meno di 2W nel suo normale funzionamento, e soli 4,75W in fase di spin-up.
– 1 milione di ore di MTBF– La miglior affidabilità del settore tra gli hard disk AV di piccolo formato .
– Tecnologia PWL (Preemptive Wear Leveling) – Il braccetto del drive si muove frequentemente sull’intera superficie del disco in modo da ridurne l’usura irregolare, fenomeno comune nelle applicazioni di streaming audio e video.

Prezzo e disponibilità
Il nuovo WD AV-25 è già disponibile nei formati da 160 GB, 250 GB e 320 GB, mentre il modello da 500 GB sarà disponibile entro la fine di aprile. I prezzi variano in funzione della capacità, tra i 40 ed i 70 Euro, più Iva. I dischi sono dotati di una garanzia limitata di 3 anni.

WD su S&B

1 thought on “Videosorveglianza: i nuovi WD AV-25”

  1. Per quanto riguarda i dischi rigidi la serie SV35 di Seagate ha la garanzia di 5 anni. E in generale ogni sistema sia DVR o PC e’ progettato per durare intorno 4-5 anni. Prima di tutto sia perche il hardware non funzionera piu’, ma in questo caso prima dei dischi rigidi muore la scheda madre. Secondo la tecnologia va cosi veloce che cambierete sistema dopo tale periodo.

Leave a Reply