Veeam FastSCP for Microsoft Azure e Veeam Management Pack v8 for System Center

Veeam Software annuncia due nuove soluzioni, Veeam FastSCP™ for Microsoft Azure e Veeam Management Pack™ (MP) v8 for Microsoft System Center, per aiutare i clienti ad integrare con più facilità il cloud ibrido di Microsoft nella propria strategia IT. Entrambi i prodotti sono già disponibili in versione Beta. Veeam consentirà inoltre di dare una prima occhiata a Veeam FastSCP for Microsoft Azure e a Veeam Management Pack v8 for System Center al Microsoft Ignite (Stand N.114), evento che si terrà dal 4 all’8 maggio 2015 a Chicago, Illinois.

Veeam FastSCP for Microsoft Azure si aggiunge al portfolio dei tool gratuiti che Veeam ha messo a disposizione della comunità IT negli ultimi anni, che comprende anche Veeam Endpoint Backup™ FREE, Veeam Backup™ Free Edition, Veeam ONE™ Free Edition e Veeam Task Manager per Hyper-V. Veeam FastSCP for Microsoft Azure semplifica e accelera l’utilizzo dei cloud ibridi da parte di organizzazioni grandi e piccole.

Quest’ultimo tool gratuito, progettato per amministratori e sviluppatori IT che si servono di Azure, assicura:
§ Copia di file semplice da utilizzare, affidabile, e veloce da eseguire: la soluzione garantisce semplici copie di file tra macchine on-premises e VM in Azure.
§ Copia di file sicura: la soluzione trasferisce i dati su HTTPS, non richiedendo quindi un tunnel VPN tra l’ambiente on-premises ed Azure.
§ Programmazione automatica delle operazioni di copia dei file: possono essere configurate delle operazioni (job) di copia dei file programmate per realizzare periodicamente delle copie verso e da macchine virtuali Azure, per supportare gli IT manager nella gestione più facile e sicura.
§ Nessuna necessità di scripting: bastano pochi click in un’interfaccia utente guidata per il setup delle operazioni, per cui non è necessaria alcuna conoscenza di linguaggi scripting.

Veeam FastSCP for Microsoft Azure non richiede altri software o acquisti e, pur essendo un tool semplice, elimina numerosi ostacoli, come i problemi di connessione e le criticità della gestione, al trasferimento dei dati tra ambienti on-premises e macchine virtuali Azure. Questo tool facilita inoltre l’adozione di Azure limitando uno dei principali ostacoli all’utilizzo del cloud pubblico, ovvero la mancanza di soluzioni valide capaci di copiare con facilità i file verso e da macchine virtuali Azure.

L’altra nuova release, Veeam Management Pack v8 for Microsoft System Center, sviluppa ulteriormente le funzionalità di monitoraggio avanzato, gestione degli alert, e di reportistica grazie al supporto per le ultime piattaforme hypervisor on-premises e a nuovi strumenti di pianificazione per cloud ibrido.

Le nuove funzionalità principali di Veeam MP v8 sono le seguenti:
§ Report globale sull’infrastruttura: un nuovo report di sintesi sull’infrastruttura fornisce un’unica panoramica di alto livello dell’infrastruttura virtuale. Comprendendo le densità raggiunte per parametri come l’over-provisioning della memoria, il report semplifica il processo di determinazione e comunicazione dello stato generale e dell’efficienza del sistema IT ai business manager.
§ Pianificazione migliorata per cloud ibrido: visto che i provider di cloud pubblico continuano ad innovare e a fornire soluzioni di cloud pubblico di livello enterprise, le aziende incominciano ad adottare il cloud ibrido, una combinazione di cloud privato e cloud pubblico. Per le aziende che cercano di estendere le loro operazioni al cloud ibrido, Veeam MP v8 include analisi avanzate dei carichi di lavoro on-premises e prevede le adeguate risorse Iaas necessarie per far girare quei carichi di lavoro in un cloud pubblico, tra cui la nuova serie di macchine virtuali Azure D.
§ Reportistica per backup in cloud: Veeam MP v8 estende l’attività di reportistica ai backup basati sui sistemi Azure gestiti da Veeam Cloud Connect per i Service Provider.