I cinque fondamentali per una gestione olistica dei dati

N. Robert Hammer, chairman, presidente e CEO di Commvault, ha aperto la prima conferenza per i clienti dell’azienda, Commvault GO, con un intervento focalizzato sui cinque fondamentali che permettono alle aziende di adottare una strategia di gestione dei dati olistica. Tale strategia si è resa necessaria con il passaggio al cloud, l’esplosione delle applicazioni, la crescente domanda di sicurezza e compliance, e l’anywhere computing. I dati oggi sono al centro di tutto e le aziende devono avere la possibilità di attivarli ovunque essi risiedano.
I cinque fondamentali sono:
1. Conosci i tuoi dati – le aziende devono sapere dove i dati sono archiviati, garantirne la sicurezza e conoscerne la disponibilità per attività di ripristino, disaster recovery, test/dev, report e analisi. Adottando un indice ricco, ampio, dinamico e scalabile le imprese possono raccogliere, modificare e organizzare tutte le loro informazioni.
2. Federa i tuoi dati – nell’universo odierno dei dati, le aziende non hanno solo qualche silo, ma molti e spesso non sanno di che dati dispongono o dove essi siano. Federare i dati significa proteggere, recuperare, spostare, trovare e fornire applicazioni e dati che risiedono su infrastrutture diverse, e di accedervi e utilizzarli senza spostarli.
3. Mobilita i tuoi dati – le organizzazioni devono aggregare i dati, che attualmente risiedono in luoghi diversi – on premise, nel cloud, in ambienti virtuali e mobili. Per mobilitarli è necessario poter effettuare il backup di tali dati su questi dispositivi per evitarne la perdita e consentirne l’eliminazione.
4. Gestisci i tuoi dati – Essere conformi a un numero crescente di normative è oggi una realtà. Federando i dati sotto un’unica governance aziendale, le imprese possono conoscere i dati disponibili, sapere dove sono e adottare le policy necessarie per garantirne la compliance.
5. Proteggi i tuoi dati – In un mondo di hack, malware, ransomware e altre minacce, interne ed esterne, le imprese devono poter proteggere i propri dati. Una strategia di sicurezza deve prevedere l’autenticazione di chi vuole accedere ai dati, la conferma dei diritti di accesso e la cifratura/protezione con password dei dati.