DeLclima fornirà unità per il raffreddamento ad elevata efficienza del Super Computing Center (WSC) di Wuxi in Cina

DeLclima conferma la sua leadership nell’IT cooling, siglando un contratto del valore di circa 19 Milioni di CNY (2,7 Milioni di Euro) per il raffreddamento del Super Computing Center di Wuxi in Cina

Il Super Computing Center di Wuxi è un investimento congiunto del Ministero delle Scienze e Tecnologie e del Governo di Wuxi siglato nel 2006 per la costruzione di uno dei data center più tecnologicamente avanzati al mondo. Il nuovo potenziamento vanta una performance di 100 petaFLOPS (Floating-point Operations Per Second), posizionandosi tra i più veloci al mondo e richiede un raffreddamento massiccio ed affidabile, a condizioni ben precise.

Grazie alle sue soluzioni innovative ed alla grande esperienza maturata, DeLclima, attraverso la controllata Climaveneta è stata selezionata per la fornitura di unità per il raffreddamento con una potenza frigorifera totale di 28 MW. Le unità Climaveneta sono 18 chiller con compressori VFD oil free a levitazione magnetica in grado di raggiungere un valore di ESEER (Seasonal Energy Efficiency Ratio) vicino a 10. La consegna è prevista per il secondo trimestre del 2015.

I macchinari DeLclima, insieme all’adozione di altre tecnologie sostenibili come free cooling e VPF, contribuiscono significativamente alla riduzione dei consumi energetici totali del data center, stimata in circa il 45% rispetto a soluzioni tradizionali, rispettando stringenti parametri di efficienza energetica.

Il Super Computing Center di Wuxi rappresenta un passo ulteriore nel programma di sviluppo massivo del cloud computing del Governo Cinese, che pianifica di raggiungere nel 2016 una capacità di calcolo più che raddoppiata rispetto al 2013, con un investimento totale stimato di 370 miliardi di Dollari (fonte Broad Group).