Nuovo networking per l’IP storage

Brocade sta ridefinendo il networking per sistemi di IP storage, con la prima gamma di soluzioni di connettività storage specifiche del settore, per data center e applicazioni di disaster recovery, volte ad aiutare i team IT enterprise a gestire la crescita, mitigare i rischi e ridurre i costi. EMC continuerà a integrare le nuove funzionalità delle tecnologie di IP storage nella gamma di switch di rete e nei software di gesitone EMC® Connectrix®.

Lo switch Brocade VDX 6740, inserito a febbraio nella gamma EMC Connectrix, ridefinisce la visibilità e l’agilità di rete, grazie a automazione e semplicità maggiori. L’introduzione della tecnologia Fabric Vision™ consente il monitoraggio e notifiche di alert basati su policy, in un solo clic, rese possibili dai quasi 20 anni di esperienza e best practice di Brocade. I team IT potranno quindi implementare rapidamente reti di storage resilienti e ad alte prestazioni, grazie a fabric zero-touch e self-forming. Inoltre, potranno effettuare il provisioning delle capacità di rete in modo automatico, con interventi minimi e con una curva di apprendimento virtualmente assente.

L’extension switch Brocade 7840 è stato potenziato per supportare l’IP e il Fiber Channel, per assicurare una connettività rapida e sicura per l’IP storage tra data center, consentendo alle aziende di soddisfare al meglio le proprie esigenze in termini di disaster recovery. Consente di ottenere l’equivalente delle performance di replica locale, ma le garantisce sulla lunga distanza con crittografia forte, per soddisfare i requisiti di disaster recovery.

La sicurezza e la capacità di utilizzare in modo più efficiente le connessioni ad alta velocità tra data center sono tra le caratteristiche che contraddistinguono Brocade 7840. La capacità di trasferire una quantità di dati fino a 50 volte maggiore, con crittografia IPsec 256-bit, garantisce un’infrastruttura protetta e ad alte prestazioni per la replica tra data center geograficamente distribuiti. Le nuove tecnologie di ottimizzazione dei protocolli permettono alle aziende di ridurre in modo significativo i costi di comunicazione tra i data center, massimizzando l’utilizzo dei collegamenti WAN. Il monitoraggio proattivo delle connessioni WAN riduce al minimo il downtime, rilevandone le anomalie prima che possano influire sul traffico di replica.

Le nuove versioni della suite software di storage management di Brocade sono state ottimizzate per un supporto completo della gamma IP storage di Brocade. Brocade Network Advisor assicurerà visibilità e insight senza precedenti su tutte le reti storage, sia IP che Fiber Channel. Inoltre, l’integrazione con il monitoraggio e le notifiche di alert di Fabric Vision consentiranno analytics in tempo reale sullo stato di salute e sulle prestazioni del fabric.

Switch Brocade VDX 6740
• Ottimizzazione delle prestazioni di storage con il doppio del buffering on-chip e funzionalità brevettate di load-balancing e multi-pathing
• Integrazione con EMC Connectrix Manager Converged Network Edition e EMC Storage Analytics
• Semplificazione della curva di apprendimento e riduzione delle spese operative, con scale-out, plug-and-play e gestione dello chassis logico
• Implementazione dell’automazione nativa del fabric e di API basate su standard per la configurazione e lo stato operativo

Tecnologia Brocade Fabric Vision
• Semplificazione del monitoraggio mediante policy, regole e azioni predefinite
• Aumento della disponibilità grazie al rilevamento rapido e al recovery da errori
• Maggiore risparmio sulle spese operative grazie a una rapida identificazione dei problemi e azioni automatizzate

Switch di estensione IP Brocade 7840
• Incremento delle prestazioni e della scalabilità grazie a un throughput applicativo di oltre 30 Gbps per piattaforma
• Protezione dei flussi di dati a distanza con crittografia IPSec 256-bit senza penalizzare le performance
• Miglioramento del load balancing e della resilienza delle reti grazie alle tecnologie Extension Trunking, Adaptive Rate Limiting e Fabric Vision
• Implementazione di monitoraggio proattivo tra data center per il rilevamento automatico di anomalie WAN e per evitare downtime imprevisti

Brocade Network Advisor
• Creazione di dashboard che mostrano le metriche di rete di storage più rilevanti e critiche
• Visione di dati in tempo reale e pregressi, per effettuare rapide analisi delle cause
• Visualizzazione immediata di eventuali condizioni di non conformità, congestione e situazioni di latenza sui flussi
• Visualizzazione di statistiche con grafici cronologici e utilizzo di dashboard playback per il confronto dei trend

Da Brocade il primo switch storage per EMC Connectrix

Brocade estende la già consolidata partnership OEM con EMC Corporation, aggiungendo le soluzioni Brocade VCS™ Ethernet fabric alla famiglia di switch EMC Connectrix®, creando il primo switch progettato per lo storage IP. Lo switch di storage IP Connectrix VDX-6740B, già disponibile, rappresenta una base resiliente, agile e semplice da implementare per i sistemi storage, cloud, di deduplica, backup e recovery di EMC.

I clienti EMC implementeranno il nuovo switch per separare il traffico di storage IP da altro traffico dati, un approccio più affidabile ed efficiente rispetto alle installazioni legacy nelle quali il traffico storage e tutte le altre tipologie di traffico condividono la stessa infrastruttura di rete.

Le aziende richiedono architetture di rete più flessibili e aperte che aiutino a mantenere la promessa del modello della Terza Piattaforma di IDC. “La capacità di storage IP raddoppia all’incirca ogni due anni, spostandosi verso performance più elevate e applicazioni ancora più fondamentali,” sottolinea Ashish Nadkarni, research director, Storage Systems e Software di IDC. “Per rispondere a queste nuove esigenze, le aziende devono prendere in considerazione le reti dedicate per lo storage basato su IP, come approccio ideale per allineare le proprie infrastrutture di networking alle necessità di business.”

Connectrix VDX-6740B è uno switch di storage IP a elevate prestazioni e a bassa latenza che garantisce connettività per una vasta gamma di piattaforme storage NAS e iSCSI high-end e mid-range di EMC. Il nuovo switch ridefinisce l’agilità con maggiore automazione e semplicità, ottenuta attraverso fabric zero-touch e self-forming.

Le soluzioni Connectrix VDX sono integrate con Connectrix Manager Converged Network Edition (CMCNE), che fornisce gestione, monitoraggio e diagnostica unificati per reti storage IP e fiber channel. L’integrazione con il software EMC Storage Analytics garantisce analisi delle performance e consente ai clienti di identificare e risolvere velocemente ogni problema relativo a prestazioni e capacità.

Dettagli aggiuntivi su Connectrix VDX-6740B
· Connettività per piattaforme storage NAS e iSCSI high-end e mid-range, comprese le soluzioni EMC VMAX3®, VNX®, Isilon® e XtremIO™
· Connettività storage fabric per EMC VSPEX® Proven Infrastructure cloud e l’appliance EMC VSPEX BLUE hyper-converged, per deduplica EMC Data Domain™ e sistemi di backup e recovery Avamar®
· Load-balanced brevettato, multi-pathing per performance ed efficienza ottimali
· Buffer deep on-chip garantiscono più del doppio del throughput rispetto a ogni altro switch di questa categoria.
· Resilienza di classe storage con link failover millisecond che permette alle operazioni di I/O di continuare senza interruzioni qualora un percorso o un link abbiano avuto un problema
· Interoperabilità end-to-end testata con storage, cloud, deduplica, sistemi di backup e recovery EMC nel programma EMC E-Lab™
· Garanzia hardware di tre anni, con opzioni per supporto Premium e Enhanced

Le capacità di replica e disaster recovery per i data center remoti incrementate da Brocade

Brocade introduce una nuova estensione della piattaforma che consente alle aziende di ottenere recovery point più brevi e recovery time più rapidi per il restore di dati e applicazioni in caso di evento disastroso, o durante le operazioni di backup e replica su link WAN inaffidabili. La nuova piattaforma di disaster recovery estende la tecnologia Brocade Fabric Vision tra data center per automatizzare il monitoring, incrementare gli insight e semplificare il troubleshooting sulle distanze, per rilevare automaticamente le anomalie della WAN, sostenere le performance ed evitare downtime imprevisti.

Le aziende oggi affrontano sfide significative alla luce della crescita esplosiva del traffico di dati e applicazioni, spinta dalla virtualizzazione, che sta ponendo una pressione significativa sull’IT per mantenere i dati altamente disponibili. Secondo IDC, i requisiti di disaster recovery sono diventati sempre più rigidi per le applicazioni mission-critical, con l’84% delle aziende che registra RPO inferiori a un’ora e il 78% RTO inferiori a quattro ore (“Measuring Cost of Downtime and Recovery Objectives Among US Firms”, Laura Dubois, Eric Burgener, Robert Amatruda, IDC, Dicembre 2013)

Per rispondere e garantire un downtime vicino allo zero e applicazioni sempre disponibili, Brocade ha ampliato il proprio portfolio Fiber Channel SAN Gen 5 con l’aggiunta del nuovo extension switch Brocade 7840, che fornisce un incremento di 6 volte delle performance, unito a una disponibilità senza precedenti e una gestione semplificata tra data center remoti. La soluzione inoltre raddoppia le performance, alla metà dei costi, rispetto ad appliance di WAN optimization che spesso sono impropriamente implementate come alternativa al disaster recovery.

Per completare il nuovo switch, Brocade ha anche esteso la tecnologia Fabric Vision tra data center per fornire nuovi livelli di controllo e visibilità, allo scopo di individuare i problemi più rapidamente ed evitare interruzioni impreviste. Questa nuova funzionalità riduce la complessità e i costi operativi per i data center remoti, contribuendo a ottenere operatività always-on con il massimo uptime applicativo.

Inoltre, l’azienda ha introdotto anche Brocade FC16-64, un nuovo port blade per il director Brocade DCX 8510 che garantisce la più alta densità del settore e la connettività più efficiente a livello energetico, per massimizzare l’utilizzo del sistema e ridurre i costi operativi e quelli in conto capitale. Il nuovo blade incrementa la scalabilità di Brocade DCX 8510 fino a 512 porte Fiber Channel Gen 5 con un totale di banda di sistema di 10.2 Terabit per secondo (Tbps). Ogni blade consuma il 70% in meno di energia rispetto alle soluzioni concorrenti, aumentando allo stesso tempo la densità di porta del 33% e riducendo i requisiti di cablaggio del 75%, migliorando significativamente l’efficienza operativa.

Brocade 7840 migliora la tempestività del disaster recovery aziendale
Riconfermando l’impegno dell’azienda nell’innovazione dei fabric storage, gli switch Brocade 7840 offrono opzioni di connettività 40 Gigabit per secondo (Gbps) e 10 Gbps FCIP, con velocità di throughput dei dati almeno sei volte più rapide rispetto ai competitor. I sistemi di Brocade 7840 forniscono un throughput di dati applicativi a 80 Gbps, assicurando flussi di dati a distanza con crittografia 256-bit IPsec senza impatti negativi sulle prestazioni.

Inoltre, gli switch Brocade 7840 migliorano in modo significativo le performance di replica a distanza, utilizzando la compressione dei dati e l’accelerazione del protocollo di dischi e nastri. Tra le ulteriori funzionalità avanzate che incrementano la disponibilità e l’affidabilità generale della rete vi sono:
· Upgrade non invasivi: facilita le operazioni di business always-on e migliora l’uptime applicativo con gli unici upgrade del firmware WAN-side non invasivi
· Estensione del Trunking: unisce numerose connessioni WAN in un unico trunk logico a banda elevata, garantendo un load balancing attivo e resilienza di rete per proteggere da danni ai link WAN
· Livello di banda adattabile: stabilisce in modo automatico la banda, condividendo i livelli di limite minimo e massimo per ottimizzarne l’utilizzo e mantenere performance WAN durante le interruzioni.

La tecnologia Fabric Vision permette il monitoraggio, la gestione e la diagnosi su lunghe distanze
Esclusiva della famiglia Brocade Fiber Channel SAN, e ora estesa sulle distanze, la tecnologia Fabric Vision è una soluzione hardware e software che supporta le aziende ad accelerare le implementazioni, ottimizzare le risorse, ridurre significativamente i costi operativi e superare la complessità delle infrastrutture tra data center.

Con la tecnologia Fabric Vision, gli amministratori hanno nuovi tool e capacità di automazione che semplificano le operazioni di gestione giorno per giorno, incrementa la produttività e permette il monitoraggio proattivo delle metriche fondamentali tra data center, per rilevare in modo automatico le anomalie sulla WAN, sostenere le performance ed evitare downtime imprevisti.

Tra le funzionalità chiave per il disaster recovery vi sono:
· Monitoring e Alerting Policy Suite (MAPS): semplifica il monitoraggio con automazione basata su policy tra data center per rilevare in modo automatico anomalie sulla WAN ed evitare downtime imprevisti.
· Visibilità dei flussi: accelera il troubleshooting dei flussi di I/O end-to-end a distanza con diagnostiche integrate, ed elimina la necessità di costosi strumenti di terze parti.
· Dashboard: rileva e risolve velocemente i problemi legati alla rete WAN attraverso l’analisi delle cause principali e playback point-in-time. Inoltre, gli amministratori possono visualizzare tutte le informazioni fondamentali da dashboard thin client accessibili via web, permettendo risparmi significativi in termini di tempo e di compiti di gestione.

EMC ViPR: integrazione tra routing Fiber Channel e LSAN con Brocade Network Advisor

Brocade introduce un’ulteriore integrazione della tecnologia di gestione delle SAN nella piattaforma EMC ViPR di Software-Defined Storage, per garantire il supporto a SAN più estese all’interno di ambienti cloud altamente virtualizzati.

La nuova integrazione per la piattaforma EMC ViPR combina il routing Fiber Channel e lo zoning della SAN logica (LSAN) con il software di gestione SAN Brocade Network Advisor, per consentire l’automazione basata su policy per la gestione e il provisioning di infrastrutture storage EMC e non, all’interno di SAN enterprise di medie e grandi dimensioni utilizzando l’interfaccia standard di settore della Storage Management Initiative (SMI).
Continue reading “EMC ViPR: integrazione tra routing Fiber Channel e LSAN con Brocade Network Advisor”

Nuovo programma di qualificazione per i vendor Brocade Solid State Ready

Brocade rinnova il proprio impegno nell’innovazione e il suo ruolo di principale player nello storage networking per supportare i vendor di sistemi di solid state storage che hanno adottato il Fiber Channel come protocollo di scelta per ottimizzare le performance applicative negli ambienti SAN aziendali. In aggiunta al nuovo programma di qualificazione dei sistemi di solid state storage, l’azienda introduce il supporto per il lancio di Gen 6 Fiber Channel Industry Association (FCIA).

I vendor di solid state storage continuano a scegliere il Fiber Channel come protocollo di networking per la sua affidabilità, stabilità e capacità di ottimizzare le performance applicative e la disponibilità. Oggi, una maggioranza dei vendor di sistemi di solid state storage fornisce sistemi con connettività Fiber Channel tra cui Dell, EMC, HDS, HP, IBM, NetApp, Nimbus Data, Pure Storage, Tegile Systems e Violin Memory. Continue reading “Nuovo programma di qualificazione per i vendor Brocade Solid State Ready”