Virtualizzazione e automazione del data center (Libera le tue potenzialità)

Virtualizzazione e automazione del data center
FIRENZE 6 luglio 2010
NH Anglo American
Via Garibaldi 9
RICCIONE 8 luglio 2010
Hotel Atlantic
Lungomare della Libertà 15

I principali trend IT – virtualizzazione, green IT, cloud computing – stanno chiedendo agli IT Manager e ai Data Center Manager di cambiare prospettiva. Per rispondere efficacemente e con rapidità ai cambiamenti e alle sfide che l’attuale contesto economico e competitivo ci impongono, è oggi indispensabile disporre di infrastrutture e soluzioni IT in grado di ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili e di allineare costantemente le stesse ai bisogni delle applicazioni business.
Scoprite come le soluzioni HP, Intel e VMware possono trasformare radicalmente i silos tecnologici all’interno delle vostre aziende per semplificare l’utilizzo dell’IT e accelerare nuove prospettive di business.

Agenda

[ad#lb]

9.30 Registrazione dei partecipanti
10.00 Liberare il potenziale di innovazione della tua azienda. Il ruolo della Converged Infrastructure nel tuo data center
Diversi studi dimostrano che mediamente il budget assegnato all’IT viene oggi utilizzato per più del 70% per spese operative di gestione e di mantenimento e che solo il restante 30% viene destinato all’innovazione e a nuovi progetti. La convergenza di apparati server, storage e di networking e una corretta strategia di virtualizzazione e automazione permettono di iniziare, oggi, il percorso che trasformerà il modo di considerare le apparecchiature. Spostare l’attenzione verso l’erogazione dei servizi garantiti dall’infrastruttura nel suo complesso, piuttosto che sulle mere caratteristiche tecniche del singolo prodotto, permette di influenzare il mix di spesa dei budget IT e riportare al centro dell’agenda delle organizzazioni aziendali il tema dell’innovazione.
Massimiliano Galli, Direttore Marketing Server e Storage, HP
10.15 Prepararsi ai servizi condivisi con le soluzioni Blade & Storage HP
La convergenza delle infrastrutture non è qualcosa che accadrà fra cinque o dieci anni. Sta già accadendo. Le aziende infatti possono già accedere a tecnologie, soluzioni e servizi che permettono di iniziare il percorso per passare da un approccio incentrato sul prodotto a un modello di gestione di servizi condivisi. Soluzioni
e prodotti come HP BladeSystem, Virtual Connect, HP StorageWorks EVA e Lefthand, HP Insight Dynamics e HP BladeSystem Matrix sono elementi chiave per abilitare e guidare oggi questa transizione.
Salvatore Sepe, Technical Pre-Sales Consultant HP (tappa Firenze)
Rinaldo Bergamini, Technical Pre-Sales Consultant HP (tappa Riccione)
10.45 Trasformare il networking per incrementare la semplicità e la sicurezza
L’infrastruttura di rete ideale deve assicurare il miglior rapporto qualità-prezzo ed essere semplice da implementare e da utilizzare, ma garantire nel contempo la sicurezza. Questo è il fondamento su cui si basano da sempre le soluzioni di networking di HP ProCurve che, attraverso un ampio portfolio prodotti basato su
standard, software di gestione unificato per la rete cablata e wireless e soluzioni di rete per i data center, garantiscono un ridotto TCO (total cost of ownership) e il massimo ritorno sugli investimenti. La convergenza delle infrastrutture va ulteriormente a incrementare questi elementi: infatti, con HP FlexFabric, le connessioni, le funzionalità di rete potranno essere completamente virtualizzate, consentendo alle aziende di realizzare il “network-as-a-service”, ovvero di combinare le migliori tecnologie di rete basate su standard del settore con nuova architettura modulare che ottimizza l’intera gamma di funzionalità di virtualizzazione.
Alessandro Ercoli, Solution Architect HP ProCurve (tappa Firenze)
Marco Moser, Solution Architect HP ProCurve (tappa Riccione)
11.15 Coffee break
11.30 La virtualizzazione quale risposta alle crescenti esigenze di efficienza nella gestione dell’IT
Scopo della presentazione è quello di illustrare come i prodotti VMware che operano nel campo della virtualizzazione server (vSphere 4.0) e desktop (View 4.0) rappresentano le migliori soluzioni esistenti attualmente sul mercato, per poter sfruttare in maniera efficiente e intelligente la piattaforma server x86 e storage dell’azienda e nell’obiettivo di rendere il data center in grado sempre più di adattarsi ai mutamenti e alle evoluzioni del business aziendale.
Rodolfo Rotondo, Senior System Engineer VMware (tappa Firenze)
Nicola Galante, Senior System Engineer VMware (tappa Riccione)
12.30 Le tecnologie Intel per la virtualizzazione
L’infrastruttura IT ha cominciato a essere un fattore limitante per l’efficienza e la capacità di crescita aziendali. Nell’ultimo decennio, l’IT ha potuto assecondare le necessità di crescita del business aggiungendo hardware a basso costo: i data center, tuttavia, oggi sono molto spesso al limite della loro capacità in termini di potenza, raffreddamento e spazio disponibili. Ciò ha portato l’infrastruttura a costituire il reale ostacolo
agli investimenti dell’IT in termini di innovazione. I nuovi processor Intel® Xeon® serie 5600 e 7500 consentono all’IT di ottenere prestazioni, potenza e necessità di innovazione del data center richieste, regolando il consumo energetico in modo automatico e adattando le prestazioni dei server in base alle esigenze applicative.
Alberto Fabiani, Market Development Manager Intel
13.00 Lunch buffet
14.00 Sessione Demo
Dimostrazione tecnologica HP BladeSystem, StorageWorks e ProCurve
Dimostrazione tecnologica VMware vSphere 4
16.00 Chiusura dei lavori

S&B

Leave a Reply