La compagnia assicurativa cinese CCIC sceglie Riverbed

riverbed-logo_0.gifRiverbed Technology, l’azienda che offre soluzioni per incrementare le performance dell’infrastruttura IT aziendale per le reti, le applicazioni e gli apparati di storage, annovera tra i suoi clienti China Continent Property & Casualty Insurance Company Ltd. (CCIC), una delle prime cinque compagnie di assicurazione in Cina, che ha scelto e installato le soluzioni di Riverbed per l’ottimizzazione delle WAN, tra cui le appliance Steelhead, il software Steelhead Mobile e la Central Management Console (CMC). Grazie a Riverbed, CCIC ha migliorato significativamente le prestazioni applicative, riducendo nel contempo l’utilizzo della banda di oltre il 70%, che si è tradotto nella possibilità di aggiungere applicazioni senza incorrere in ulteriori spese per la capacità trasmissiva.

[ad#lb]

L’aumento rapido del business stava creando problemi al modello IT centralizzato di CCIC, ai quali si era cercato di ovviare con l’implementazione di uno schema complesso di QoS (Quality of Service) e con l’acquisto di costosi aumenti di banda per gestire la crescita del traffico, ma questo approccio ha finito presto per rivelarsi proibitivo in termini di costi. Ogni anno, negli ultimi tre anni, CCIC aveva aumentato la banda, ma le prestazioni applicative continuavano a essere poco soddisfacenti: il personale operativo al di fuori dalle sedi aziendali si trovava a perdere molto tempo per scaricare le mail e i file, e soprattutto ci si rendeva conto che ulteriori future necessità quali il Disaster Recovery oppure il backup da remoto non avrebbero potuto essere affrontate qualora la WAN non fosse stata ottimizzata.

Dopo un’analisi attenta delle offerte presenti sul mercato, la scelta di CCIC ha premiato Riverbed. “Riverbed si è rivelata molto superiore ai concorrenti nei test reali sul campo, e le appliance Steelhead si sono dimostrate molto più facili da installare, gestire e mantenere. Inoltre, la suite di soluzioni Riverbed ci ha permesso di migliorare notevolmente le prestazioni della nostra infrastruttura, consentendoci l’accesso centralizzato dal nostro data center primario a tutte le filiali”, sottolinea Sun Shun Qiang, network supervisor di CCIC. “L’installazione è durata in totale meno di un mese, e ora abbiamo una banda utilizzabile maggiore del 300%: gli utenti possono gestire più applicazioni con i collegamenti già esistenti, senza incrementi nei costi di banda. Inoltre, con Riverbed Central Management Console riusciamo ad avere una visione in tempo reale sui nostri dati e sulle operazioni, con report completi riguardanti l’intera organizzazione. Ma soprattutto, ci aspettiamo di ripagare completamente l’investimento in meno di due anni”.

Tra gli altri vantaggi evidenziati da CCIC vi sono gli upgrade software estremamente facili, oltre a una infrastruttura WAN più solida e robusta, in grado di supportare la crescita organizzativa pianificata per i prossimi tre anni. Infine, CCIC prevede di espandere l’utilizzo a tutti i suoi uffici delle appliance Steelhead e del software client Steelhead Mobile, oltre a un nuovo centro di Disaster Recovery che faccia ampio uso delle soluzioni per l’ottimizzazione delle WAN di Riverbed.

Riverbed Technology
www.riverbed.com

Leave a Reply