StorageCraft lancia la licenza socket flessibile per ShadowProtect SPX

I professionisti IT possono proteggere i loro ambienti virtuali con facilità grazie al nuovo e semplice prezzo basato su socket per StorageCraft® ShadowProtect® SPX, la premiata soluzione di ripristino di emergenza e backup.

Il nuovo modello di licenza permette agli amministratori IT di acquistare le licenze in base al numero di socket CPU sull’host, sia VMware che Microsoft, e proteggere un numero illimitato di macchine virtuali sul vostro socket concesso in licenza.

Marvin Blough, il vice presidente delle vendite a livello globale di StorageCraft, ha dichiarato: “Grazie al nuovo modello di licenza dai prezzi competitivi, gli amministratori IT possono far fiorire i loro ambienti virtuali con una delle soluzioni di continuità aziendale più sicure e fidate del mondo senza dover procedere nuovamente all’acquisto ogni volta che una nuova macchina virtuale viene aggiunta al loro host. Questa aggiunta alla struttura dei prezzi permette ai partner di StorageCraft di dedicare meno tempo ai compiti amministrativi e di configurazione e più tempo alle attività cruciali.”

Ci sono due nuove facili opzioni di prezzi:

  • Essentials Socket Edition (bundle per 2 socket) – Prezzo conveniente e bundle per 2 socket dedicato alle aziende con ambienti virtuali con un numero pari o inferiore a 6 socket. Gli utenti otterranno funzionalità semplici e affidabili a un prezzo su misura per le piccole aziende che iniziano a usare la virtualizzazione.
  • Standard Socket Edition (1 socket) – Pensata per aziende con ambienti virtuali con un numero superiore a 6 socket, fornisce la migliore protezione della categoria, una maggiore flessibilità e un total cost of ownership (TCO) ridotto grazie alla licenza per socket. Non vi è limite al numero di licenze per un socket acquistabili e al numero di macchine virtuali che si può proteggere con una singola licenza socket.