StorageCraft ShadowProtect SPX per Linux

DRAPER, Utah, 2 Apr 2015 /PRNewswire/ — Grazie al lancio di StorageCraft® ShadowProtect® SPX, gli amministratori IT che usano server Linux ora hanno accesso a una soluzione di backup e disaster recovery creata da uno dei marchi più affidabili del settore. L’ultima integrazione alla pluripremiata soluzione StorageCraft Recovery-Abilityconsente agli utenti Linux di eseguire il backup, la migrazione e la protezione in modo affidabile e, soprattutto, di ripristinare server Linux virtuali e fisici.

Le funzioni di SPX, che sono state progettate in base ai feedback dei partner StorageCraft, consentono di eseguire il backup a livello di settore di un sistema Linux in modo rapido ed efficiente, compreso il sistema operativo, le applicazioni, le impostazioni, i servizi e i dati. In caso di emergenza, gli amministratori IT possono recuperare i propri sistemi in pochi minuti, consentendo ad aziende e organizzazioni di avere accesso rapidamente ai sistemi e ai dati.

“Attualmente, gli utenti utilizzano con fiducia i prodotti StorageCraft per le loro necessità di backup e di ripristino in più di 1 milione di sistemi in tutto il mondo”, afferma Brandon Nordquist, vice presidente della gestione prodotti di StorageCraft. “Ora anche gli utenti Linux possono stare tranquilli sapendo di poter accedere ai sistemi e ai dati di cruciale importanza per le operazioni quotidiane delle loro aziende”.

Le caratteristiche di SPX comprendono:

  • La possibilità di montare un volume, ripristinare un volume, verificare un’immagine di backup o utilizzare la tecnologia StorageCraft VirtualBoot™ per avviare un’immagine di backup come macchina virtuale: il tutto direttamente dal browser della catena di immagini o dalla funzione di timeline dei processi.
  • Un driver delle istantanee creato da StorageCraft per Linux che consente di ottenere un backup solido ogni volta.
  • Opzioni di pianificazione personalizzabili per una flessibilità completa dell’utente al fine di creare una pianificazione mista di processi di backup completi e incrementali, nei giorni e nelle ore stabilite.
  • Una nuova interfaccia utente che consente di visualizzare con facilità informazioni dettagliate relative ai processi di backup di Linux.
  • Supporto per Ubuntu 12.04, RedHat Enterprise Linux (RHEL) 6 e CentOS 6.