Andrea Massari, Country Manager di Magirus Italia, risponde alle due domande di S&B

magirus-logo.jpgAndrea Massari, Country Manager di Magirus Italia, risponde alle due domande di Storage & Backup

In anni difficili la strategia più frequente è consolidare il “core business” aziendale. Quali sono i pilastri fondamentali della Vostra società nel settore Storage & Backup?

La filosofia di Magirus nel mercato storage è sempre stata quella di concentrarsi su un numero ristretto di marchi che consenta al contempo una significativa presenza sul mercato e un elevato livello di focalizzazione e competenza.
Attualmente l’offerta Magirus gestita nella Sales Unit Storage è composta dai brand EMC, CommVault e Data Domain, tre aziende leader del settore con un ampio portafoglio di prodotti, servizi e formazione. E’ poi da sottolineare la crescente importanza della virtualizzazione come generatore di opportunità nell’ambito del consolidamento e back up; Magirus grazie alla distribuzione di VMware e di una serie di vendor del suo ecosistema tecnologico (Vizioncore, Datacore, Double Take) è il fornitore ideale per questo tipo di progetti a elevata complessità.
Andrea Massari

[ad#lb]

Per anticipare la ripresa, su quali idee/prodotti innovativi nel settore Storage & Backup state puntando per anticipare la concorrenza in nuovi settori di mercato?

In questo momento di crisi macroeconomica è prioritario essere ben posizionati su mercati in apparenza di nicchia ma dall’elevato potenziale di crescita e marginalità. In questo senso crediamo che lo Unified Storage e la Deduplicazione siano le due “tecnologie storage” su cui puntare per l’anno in corso e quelli a venire.
“Cost saving” e ROI sono due termini particolarmente di moda in questo periodo, e due aspetti assolutamente decisivi affinché gli utenti finali decidano di investire in IT: sia le soluzioni di Unified Storage che quelle di Deduplicazione possono generare importanti risparmi nella gestione del data center, garantendo quei razionali di economicità fondamentali per le imprese.

Magirus
www.magirusitalia.it

Leave a Reply