Recuperare i dati da software-defined storage

Kroll Ontrack ha annunciato di essere la prima azienda che offre la possibilità di eseguire con successo servizi di recupero dati per tutte le società del Magic Quadrant di Gartner del software-defined storage (SDS)

Applicando una metodologia di recupero di dati proprietaria, Kroll Ontrack è in grado di decodificare la configurazione delle soluzioni di software-defined storage e di ripristinare l’accesso ai dati nel momento in cui era stato perso. Questa capacità fornisce alle aziende una soluzione percorribile quando si verifica la perdita di dati in questi ambienti.

Popolare per la sua semplice implementazione e gestione, il software-defined storage consente agli amministratori di sistema di configurare lo storage non allocato in pochi minuti e distribuire l’utilizzo di esso su più dischi in array multipli per avere un’efficienza ottimale. Tuttavia, ad esempio, se si verifica un errore durante la configurazione o quando si applicano patch al software o all’hardware, si può verificare una perdita di dati. La perdita dei dati avviene quando i puntatori di sistema che “puntano” allo spazio in cui risiedono i dati vengono rimossi.