Più semplice recuperare dati da Apple

Kroll Ontrack oggi in grado di recuperare dati pressoché da tutti i dischi Apple presenti sul mercato avendo esteso il proprio suporto ai fusion drive di Apple e ai dispositivi cifrati. Fino ad oggi le politiche “chiuse” di Apple hanno sempre reso il recupero dei dati da iOS molto più difficile che da Windows.

I fusion drive hanno creato numerosi problemi ai “dilettanti” nell’ambito del recupero dati poiché tali dischi funzionano in maniera completamente differente rispetto ai precedenti drive iOS che erano più semplici da recuperare. I fusion drive richiedono di intervenire sia lato SSD che HDD se si desidera un recupero dati di successo e quindi necessitano di maggiori abilità e competenze.

Nel 2015, rispetto all’anno precedente, Kroll Ontrack ha registrato quasi il doppio di richieste di recupero dati da dispositivi crittografati poiché le aziende fanno maggiormente ricorso alla sicurezza della crittografia in risposta alla crescente minaccia di violazione dei dati e hacking. I metodi di recupero più vecchi sono inutili sulle unità crittografate a meno che non ci sia stato già un primo livello di decrittografia. Gli ingegneri Kroll Ontrack, grazie a una profonda esperienza nelle tecnologie di storage di Apple, sono in grado di decifrare i dispositivi prima delle fasi di recupero, evitando ulteriori danni e perdite di dati.