Primi bilanci a conclusione dell’edizione romana di OMAT

Si è conclusa la 43° edizione di OMAT. In un momento estremamente complesso come quello che tutta l’Europa sta attraversando, OMAT ha costituito un importante momento di incontro e approfondimento tra i principali attori coinvolti nel processo di digitalizzazione del Paese a livello istituzionale, gli operatori del settore e gli utenti finali.

Il programma si è aperto mercoledì mattina con una sessione plenaria che ha visto la partecipazione straordinaria di Francesco Caio, Commissario di Governo per l’attuazione dell’Agenda Digitale. La sessione, intitolata Italia Digitale: più efficienza, meno sprechi e più opportunità per tutti e moderata dalla professoressa Giusella Finocchiaro, ha riscosso un grande successo di pubblico grazie a contenuti di altissimo livello e di grande attualità.

[ad#lb]

Nel corso del pomeriggio sono stati discussi gli aggiornamenti del Manifesto per l’Italia Digitale, un’iniziativa nata da un’idea di Benedetto Santacroce e lanciata nel corso della precedente edizione di OMAT. Il testo integrale e il modulo di adesione sono disponibili all’indirizzo www.omat360.it/manifesto .
La giornata si è conclusa con la sessione Italia Digitale – la parola agli esperti, nella quale sono stati analizzati gli aspetti normativi e le strategie per consentire alle imprese di aumentare la propria competitività sul mercato.

La mattina della seconda giornata si è aperta con una sessione di conferenza dedicata ai temi caldi del momento (identità digitale e firma grafometrica su tutti), alla quale si sono affiancati 2 laboratori a cura di Information Workers Group e Olivetti.
I lavori sono terminati con la sessione Dall’Agenda Digitale alla cassetta degli attrezzi della digitalizzazione, organizzata in partnership con la School of Management del Politecnico di Milano.

In parallelo, un’area espositiva specializzata ha permesso ai partecipanti di entrare in contatto con alcune tra le realtà più interessanti del settore e valutare direttamente le soluzioni proposte. Tra gli espositori ASG-Maleva.

Storage-Backup.com