Il calendario con le nuove tappe dei Tech Meeting di Emerson Network Power

Emerson Network Power, che a breve diventerà Vertiv, organizza una nuova serie di incontri, i Tech Meeting, volti ad illustrare le principali novità tecnologiche dedicate alle infrastrutture critiche e a creare valide opportunità di confronto sulle esigenze delle aziende in un mercato in continuo cambiamento.

La rivoluzione digitale, infatti, sta modificando l’approccio e i metodi di implementazione di un data center, e diventa quindi fondamentale per un’azienda essere al passo con i tempi e dotarsi delle migliori soluzioni per incrementare l’affidabilità, la sicurezza e le performance della propria infrastruttura. Da sempre, Emerson Network Power dedica impegno e attenzione alla formazione e ai momenti di confronto con clienti e prospect, per analizzare le esigenze ed essere in grado di fornire risposte tempestive ed efficaci.

I Tech Meeting saranno l’occasione quindi per approfondire le tematiche sempre più importanti in ambito di alimentazione elettrica, condizionamento, e manutenzione e fornire tutte le best practice volte a garantire la continuità di servizio con la corretta architettura e dimensionamento degli UPS (Uninterruptible Power Supply). Inoltre, vi sarà l’opportunità di confrontarsi sui migliori sistemi di thermal management e le metodologie per misurare, controllare e ridurre i consumi energetici e i servizi per gestire, monitorare e agire efficacemente in un data center o in un’altra infrastruttura critica.

Gli eventi sono dedicati a progettisti, IT manager, energy manager, direttori tecnici, facility manager e responsabili della manutenzione.

Questi convegni prevedono l’assegnazione di Crediti Formativi Professionali, subordinata all’approvazione da parte dei Collegi dei Periti e degli Ordini degli Ingegneri.

Il calendario 2016 include al momento i seguenti appuntamenti:
22 novembre – Catania
23 novembre – Palermo
30 novembre – Bari
1 dicembre – Napoli
14 dicembre – Cagliari

Sono previsti nuovi incontri in ulteriori città italiane nel 2017.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione e conferma da parte dell’organizzazione.