NAS storage scale-out Dell EMC Isilon all-flash

Dell EMC annuncia un nuovo membro della famiglia di prodotti Dell EMC Isilon, associando le prestazioni della tecnologia flash con la principale piattaforma scale-out NAS del mercato. Isilon All-Flash è pensato per aiutare le imprese a modernizzare la loro infrastruttura e soddisfare le esigenze dei business digitali.
Tradizionalmente, i prodotti all flash array (AFA) si focalizzavano principalmente su dati o applicazioni strutturati o a blocchi che supportano circa il 20% di tutti i dati del data center. Tuttavia l’imperativo per l’IT di gestire i dati non strutturati – che oggi contano per oltre l’80% dei nuovi dati prodotti, gestiti e archiviati – è sempre più pressante. Per farlo, le aziende si avvalgono di applicazioni e workload sempre più potenti che richiedono processi ad alte prestazioni al fine di elaborare enormi quantità di dati non strutturati e fornire i risultati di business che le imprese desiderano. Dell EMC considera questa opportunità come la frontiera ultima del flash che richiede un’architettura scale-out progettata per trarre vantaggio dai media flash e fornire lo stesso livello di protezione, gestione, accesso e sicurezza che queste applicazioni di dati non strutturati richiedono.
Dell EMC indirizza questo cambiamento con la nuova famiglia di NAS storage scale-out Isilon All-Flash. Già leader nello storage all-flash con il 30,9% del mercato , Dell EMC associa le prestazioni della tecnologia flash con la scalabilità, l’accesso multi-protocollo e la sicurezza del sistema operativo Isilon OneFS. Noto come ‘Progetto Nitro’, l’architettura bladed-node ad alta densità di Isilon All-Flash offre 4 nodi Isilon all’interno di un unico chassis 4U con capacità che spaziano da 92TB a 924TB per chassis. Disponibile in diverse configurazioni, le unità Isilon All-Flash possono essere combinate in un unico cluster che offre fino a 92,4PB di capacità e oltre 1,5TB/s di prestazioni aggregate.
Lo storage Isilon All-Flash è pensato per una vasta gamma di applicazioni e workload non strutturati di prossima generazione che richiedono performance NAS molto elevate, tra cui lo streaming 4k, il sequenziamento genomico, l’automazione di progetti elettronici e l’analisi near real-time con svariati vendor di soluzioni Big Data come: Hortonworks, Cloudera, Pivotal, IBM e Splunk. Isilon All-Flash può essere implementato come nuovo cluster o integrarsi con cluster Isilon esistenti per accelerare le prestazioni di un data lake aziendale e ridurre il costo totale di possesso (TCO) di una soluzione SATA all flash multi-tier e ad alta capacità. Basata sul sistema operativo Isilon OneFS, la nuova offerta Dell EMC offre le funzionalità essenziali che le imprese richiedono per modernizzare l’IT: prestazioni estreme, scalabilità massima, flessibilità operativa, maggiore efficienza e protezione e sicurezza enterprise-grade.

• Prestazioni estreme: fino a 25M IOPS e 1,5TB/s di throughput per cluster, Isilon All-Flash è pensato per accelerare gli esiti di business per i workload non strutturati più esigenti.
• Scale-to-fit: i clienti possono partire da un unico chassis 4U da 96TB ed espandersi facilmente combinando fino a 100 chassis Isilon All-Flash e oltre 400 nodi in un unico cluster, per offrire fino a 92,4PB di capacità storage.
• Accesso multi-protocollo di prossima generazione: con il supporto di NFS, SMB, HDFS, Object, NDMP, FTP e altri, l’accesso multi-protocollo di Isilon è ineguagliato sul mercato, assicurando l’accesso read e write a tutti i dati non strutturati.
• Storage tiering: Isilon SmartPools e CloudPools permettono ai clienti di beneficiare di tiering dello storage automatico per ridurre le spese di capitale e ottimizzare le risorse conservando lo storage Isilon All-Flash per le applicazioni più esigenti.
• Efficienza senza eguali: le soluzioni Isilon All-Flash possono sfruttare la deduplica Isilon SmartDedupe per ridurre ulteriormente (fino al 30%) i requisiti storage.
• Sicurezza dei dati: per soddisfare rigorose normative di sicurezza e compliance, Isilon All-Flash offre controllo degli accessi role-based (RBAC), zone di accesso sicure, protezione dei dati write-once read many (WORM), auditing del file system e cifratura dei dati a riposo con dischi self-encrypting (SED).