La serie NAS TES-x85U di QNAP

QNAP ha presentato la serie NAS TES-x85U di classe enterprise, comprendente il TES-1885U da 18 bay e il TES-3085U da 30 bay. Entrambi i modelli sono alimentati da un potente processore Intel® Xeon® D ad elevate prestazioni e alto risparmio energetico, oltre a fornire la possibilità di scelta di dual OS all’interno di un singolo rackmount NAS. Gli utenti potranno scegliere di installare il sistema operativo QES di archiviazione business oppure il sistema operativo QTS basato su app, a seconda delle esigenze. La serie TES-x85U con QES rappresenta l’archiviazione in backup ideale per Enterprise ZFS NAS (ES1640dc) dual-controller.

TES-1885U e TES-3085U abilitati SAS da 12Gb/s adottano un avanzato processore SoC 14nm Intel® Xeon® D da 64-bit con PCH integrato (6-core e 8-core rispettivamente). Entrambi i modelli sono dotati di due porte SFP+ da 10GbE integrate per supportare, in modalità nativa, ambienti di rete da 10GbE, migliorando ulteriormente le prestazioni di sistema con l’espansione PCIe Gen.3 per altri adattatori 10GbE/40GbE e SSD PCIeNVMe. Il TES-3085U ad alta densità risulta particolarmente utile per fornire una soluzione di archiviazione all-flash ultra veloce che offre fino a 24 vani unità e 6 vani SDD dedicati per la cache.

Il TES-x85U fornisce la flessibilità di due sistemi operativi, il QES basato su FreeBSD per l’archiviazione di livello enterprise con continuità aziendale massimizzata oppure QTS basato su Linux per ottenere maggiori funzionalità nell’archiviazione tramite applicazioni. “Grazie a un hardware di qualità in grado di fornire un’elevata espandibilità e affidabilità, oltre a una potente gestione del software, TES-x85U è perfettamente idoneo per applicazioni e attività di calcolo significative,” ha affermato David Tsao, Product Manager di QNAP, aggiungendo che”l’estrema flessibilità di scegliere fra due sistemi operativi consente alle aziende anche di fornire sistemi operativi validi su più TES-x85U, in base alle esigenze e gli obiettivi nelle differenti fasi.”

QES è caratterizzato da ZFS, il miglior file system per l’archiviazione di dati aziendali e supporta varie funzioni avanzate per l’archiviazione aziendale high-end, inclusi RAID-Z per la protezione dati, un numero quasi illimitato di istantanee, SnapSync, deduplicazione dei dati e compressione in linea per prestazioni di archiviazione VDI ottimizzate, riparazione automatica e molto altro. Con SnapSync, TES-x85U può essere usato come efficiente sistema di backup per QNAP Enterprise ZFS NAS per ripristinare immediatamente tutti i dati sottoposti a backup a livello locale ed eseguire operazioni e servizi con tempi di attività massimizzati.

TES-x85U con QTS viene eseguito come soluzione NAS all-in-one. La tecnologia Qtier di QNAP potenzia il TES-x85U con la ripartizioneautomatica che consente di ottimizzare continuamente e in modo efficiente l’archiviazione su unità SSD e SAS/SATA, fornendo il più efficiente centro di archiviazione. Una soluzione di ripristino di emergenza completa è dotata di varie opzioni di backup, fra cui istantanee volume e LUN, RTRR, rsync e backup di archiviazione su cloud. Gli utenti possono creare macchine virtuali Windows®, Linux®, UNIX® e Android™ per applicazioni estensive su NAS utilizzando Virtualization Station oppure possono inizializzare container LXC e Docker® e lo sviluppo IoT con Container Station. QTS fornisce servizi per diversi server di applicazione (inclusi server Web, server VPN e server FTP), mentre App Center include centinaia di app con installazione on-demand per espandere la funzionalità NAS (inclusa Surveillance Station per la videosorveglianza, Qcenter per gestire centralmente più QNAP NAS e molto altro).

La serie TES-x85U è certificata per VMware® vSphere™ 6.0 e supporta VAAI, fornisce compatibilità per Microsoft® Hyper-V® con supporto per ODX e Windows Server® 2012, oltre a supportare Citrix® XenServer™ 6.0 per massimizzare la distribuzione e la gestione flessibile negli ambienti di virtualizzazione.

La serie TES-x85U scalabile consente di connettere fino a 8 alloggiamenti di espansione QNAP (REXP-1620U-RP e REXP-1220U-RP) per aumentare flessibilmente la capacità raw. Con VJBOD (Virtual JBOD), gli utenti possono anche usufruire della capacità di archiviazione inutilizzata da altre unità QNAP NAS su TES-x85U e creare pool di archiviazione virtuali e volumi per i servizi NAS operativi, come in caso di utilizzo di unità locali.

Specifiche principali

TES-1885U: Processore Intel® Xeon® D-1531 2.2 GHz 6-core; DDR4 RAM, espandibile a 128 GB; 12x unità SAS e SATA da 2.5″ / 3.5″ sulla parte anteriore, 6x slot 2.5″ SATA 6Gb/s SSD sulla parte posteriore

TES-1885U-D1531-16GR: RAM ECC da 16 GB (8GB RDIMM x2)
TES-1885U-D1531-32GR: RAM ECC da 32 GB (8GB RDIMM x4)

TES-3085U: Processore Intel® Xeon® D-1548 2.0 GHz 8-core; DDR4 RAM, espandibile a 128 GB; 24x unità SAS e SATA da 2.5″ sulla parte anteriore, 6x slot 2.5″ SATA 6Gb/s SSD sulla parte posteriore

TES-3085U-D1548-16GR: RAM ECC da 16 GB (8GB RDIMM x2)
TES-3085U-D1548-32GR: RAM ECC da 32 GB (8GB RDIMM x4)

Entrambi sono modelli rackmount 2U; 2 porte SFP+ da 10GbE; 4 porte Gigabit; 4 slot PCIe.

 

Un nuovo Windows Storage Server da Thecus: W4810

Thecus annuncia W4810, un NAS professionale a 4 bay basato su Windows Storage Server 2012 R2 Essentials.

Equipaggiato con il processore quad-core Intel® Celeron™ N3160 e 4 GB di RAM DDR3, questa nuova proposta firmata Thecus è in grado di soddisfare in modo eccellente le esigenze di archiviazione e condivisione dei file delle piccole e medie imprese, che non potranno che apprezzarne le funzionalità di livello enterprise e la particolare semplicità di gestione.

Il W4810 consente l’integrazione senza soluzione di continuità con le più diffuse soluzioni cloud-based, tra cui Microsoft Cloud, Office 365 e Microsoft Azure Backup. Dotato di un disco SSD da 60 GB dedicato a ospitare il software Windows, questo NAS è in grado di offrire uno spazio di archiviazione fino a 40 TB.

Windows Storage Server Essentials offre poi una vasta gamma di funzionalità e caratteristiche pensate per le realtà di ogni dimensione come, ad esempio, Data Deduplication e Storage Spaces, per garantire la massima efficienza e i più elevati livelli di protezione, il supporto nativo alle Active Directory e l’accesso remoto tramite l’applicazione P2P Orbweb.me. Ulteriori possibilità di personalizzazione per specifiche esigenze di business sono possibili grazie a un ampio supporto di componenti aggiuntivi Windows Server di terze parti.

Sul fronte della connettività il W4810 mette a disposizione 2 porte LAN, 4 USB3.0 ( 3x tipo A e 1 di tipo C), cui si aggiungono una serie di porte dedicate alla connettività multimediale avanzata (HDMI, SPDIF e Display port).

 

Acronis Storage: storage con blockchain

serguei-beloussov-ceo-acronisAcronis annuncia Acronis Storage, il primo prodotto di storage con autenticazione dei dati basata sulla blockchain e supporto universale per file, blocchi e oggetti.

Acronis Storage è una soluzione di storage software-defined (SDS) veloce, universale, sicura, facile, scale-out, a basso costo e testata con Acronis CloudRAID™ e Acronis Notary™ dotata della validazione immutabile blockchain.

Si prevede che le dimensioni del mercato dello storage software-defined cresceranno da 4,72 miliardi di dollari USA nel 2016 a 22,56 miliardi nel 2021, espandendosi con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 36,7%.* Tale crescita del mercato sarà guidata dai vantaggi che le soluzioni di storage software-defined offrono rispetto ai tradizionali sistemi di archiviazione e dall’esigenza di un’ottimizzazione dei costi e di una facile gestione.

Basato sull’architettura cloud ibrida di Acronis e insieme ad Acronis Backup, Disaster Recovery, Acronis Files Cloud e Monitoring, Acronis Storage completa la gamma di prodotti disponibili per service provider, consentendo loro di soddisfare le esigenze dei rispettivi clienti nel modo più efficiente possibile.

Acronis Storage è veloce. Garantisce prestazioni ad alta velocità attraverso l’SSD caching, il bilanciamento automatico del carico, la distribuzione automatica dei dati e la replica parallela. Test interni hanno dimostrato che Acronis Storage è 5 volte più veloce di Ceph.

Acronis Storage è universale. Acronis Storage offre una soluzione universale per tutte le esigenze di archiviazione dati, che siano hot o cold; al momento supporta dati blocchi e oggetti e nel prossimo update supporterà anche i file. Esso offre una gamma completa di connettività dello storage standard industriale e API, inclusi Amazon S3 e iSCSI.

Acronis Storage è sicuro. Offre livelli di ridondanza configurabili per i dati archiviati attraverso Acronis CloudRAID™ e consente la verifica dell’autenticità dei dati attraverso il logging e il watermarking immutabile basato sulla blockchain.

Acronis Storage è efficiente. Acronis Storage consente ai service provider di controllare il TCO della relativa infrastruttura di storage e di incrementare la capacità di archiviazione da GB a PB senza compromettere il budget. Rispetto a Ceph, ad esempio, Acronis Storage offre un TCO inferiore addirittura del 55%. Questo grazie ad un minore utilizzo di risorse hardware, ad una ridondanza regolabile, un’automazione intelligente, una migliore gestione delle risorse e una potente consolle di gestione centralizzata basata sul web.

Acronis Storage è testato. Con cinque anni sul mercato alimentando l’infrastruttura cloud globale propria di Acronis, Acronis Storage è stato sottoposto a test rigorosi nel mondo reale. Attualmente, il software di 2a generazione alimenta una rete globale di 12 centri dati, proteggendo oltre 50 PB di dati per più di 125.000 dispositivi.

 

Dell EMC VxRail e sistemi VxRack System 1000

Dell EMC presenta un portafoglio esteso di sistemi convergenti integrando i noti server PowerEdge con le appliance VxRail e i sistemi VxRack System 1000 hyper-converged infrastructure (HCI) per indirizzare nuovi casi d’uso. Avendo a disposizione sia lo strato di elaborazione che quello storage dello stack hyper-converged e grazie alla relazione stretta con VMware, Dell EMC può fornire ancora più valore ai clienti innovando più velocemente. La valida supply chain Dell EMC offre qualità, flessibilità e rapidità di delivery ed è in grado di proporre nuovi prezzi che permettono a un maggior numero di clienti di trarre vantaggi dai benefici HCI. Oggi i clienti possono rivolgersi a un unico vendor per un HCI end-to-end con un’offerta di servizi e supporto completa che li assistono nello sviluppo del business e nella protezione degli investimenti al fine di modernizzare il data center.

La famiglia di appliance VxRail HCI, le uniche del mercato sviluppate appositamente e ottimizzate per ambienti VMware, ora dispongono delle più recenti piattaforme Intel Broadwell, delle tecnologie VMware vSphere e VMware VSAN e sono basate su server PowerEdge. Assicurano il 40% in più di prestazioni di calcolo allo stesso costo, maggiori flessibilità e scalabilità con un numero superiore di configurazioni, tutti i nodi all-flash equipaggiati con due volte lo storage e un nuovo entry point da 3 nodi che costa il 25% in meno. I nuovi workload indirizzabili includono:
• Workload storage heavy tra cui Big Data Analytics e Microsoft Exchange, che possono beneficiare delle appliance VxRail basate sulla potente piattaforma PowerEdge R730xd, nodo storage molto denso e dotato dei nuovi processori Intel per fornire un’elaborazione ad alte prestazioni.
• Workload di virtualizzazione client graphic-heavy, che richiedono livelli di prestazioni più elevati disponibili nei nuovi sistemi operativi come Microsoft Windows 10, così come applicazioni di produttività e graphics-intensive quali quelle CAD/CAM, di ricerca e sviluppo. Tutti, dai knowledge worker ai professionisti in mobilità, fino ai designer e agli ingegneri, potranno beneficiare della soluzione VxRail anche grazie alla piattaforma PowerEdge R730 con l’accelerazione GPU di NVIDIA e AMD, con dual configuration delle schede NVIDIA Tesla M60 con NVIDIA Grid Software.
• Ambienti Remote Office/Branch Office possono sfruttare l’opzione a basso costo di 3 nodi, permettendo di implementare in modo efficace infrastrutture iper-convergenti per semplificare la gestione IT in molteplici siti remoti.
Per i clienti che desiderano accelerare il time-to-value di una soluzione di virtualizzazione client enterprise-class, Dell EMC offre nuove configurazioni delle appliance VxRail con VMware Horizon, ottimizzate per la client virtualization al fine di semplificare l’implementazione e la gestione dei workspace virtuali. La soluzione, validata da Dell EMC con il supporto di VMware e NVIDIA, assicura flessibilità e prestazioni elevate per accomodare diverse esigenze e riduce il time-to-delivery della soluzione da settimane a giorni.

VxRack System 1000, l’unico sistema rack-scale hyper-converged che integra networking top-of-rack Spine-Leaf e opzioni SDN, rappresenta la scelta ideale per i core data center che richiedono resilienza enterprise-grade e la possibilità di partire in piccolo e scalare facilmente. Basati su server PowerEdge R630 e R730xd, questi sistemi VxRack offrono più capacità e il 40% di prestazioni CPU in più senza incrementare costo o ingombro. Con oltre 20 nuove configurazioni, i clienti hanno la flessibilità di aggiungere configurazioni compute-heavy, storage-heavy o balanced a seconda della necessità (in modelli all-flash e ibridi) per soddisfare i loro workload.

I vantaggi delle configurazioni VxRack System all-flash includono:
• Migliori economie all-flash che offrono 2,5 volte la capacità flash per un prezzo simile rispetto alle generazioni precedenti.
• Accelerazione delle applicazioni con SanDisk DAS Cache, che velocizza le operazioni storage I/O riducendo la latenza e assicura migliori performance di applicazioni I/O-intensive quali Microsoft SQL OLTP.
• Flessibilità di configurazione, che permette di scalare linearmente in base alle esigenze dei workload aggiungendo in modo incrementale configurazioni di nodi high-density, storage-heavy o compute-heavy.
Indipendentemente dall’uso o in che punto del passaggio al Cloud si trovi un’azienda, Dell EMC offre un portafoglio ampio e in continua espansione di appliance (VxRail o XC Series), sistemi ingegnerizzati rack-scale, sistemi validati, reference architecture e soluzioni ottimizzate per workload tradizionali e Cloud-native che girano nel data center core o in periferia.

Dell EMC Elastic Cloud Storage (ECS) 3.0

Dell EMC annuncia diversi miglioramenti alla gamma di prodotti della piattaforma Dell EMC Elastic Cloud Storage (ECS), pensati per favorire una digital transformation rapida e su larga scala. Con il supporto dei server Dell EMC PowerEdge™, ECS 3.0 è pensata per aiutare le aziende a gestire il passaggio verso un’economia sempre più digitale, con diversi modelli di consumo che offrono un TCO del 60% inferiore rispetto allo storage public Cloud.
Nel mondo digitale, aziende e mercati sono in evoluzione. L’Internet of Things sta trasformando il modo in cui le imprese operano. Questo fenomeno sta favorendo le imprese innovative e accelerando la caduta delle altre. In effetti, il 78% delle aziende globali intervistate in un recente studio di Dell Technologies ritiene che le start-up digitali rappresenteranno una minaccia per la loro organizzazione, mentre quasi la metà (45%) teme di diventare obsoleta nei prossimi tre/cinque anni per via della concorrenza da parte di start-up digital-born.
Nonostante la minaccia di disruption sia molto sentita, le aziende che desiderano accelerare la digital transformation sono legate da infrastrutture legacy non adatte a gestire le esigenze delle attuali applicazioni “Cloud-native”, così come la crescita esponenziale dei dati non strutturati generati dalle aziende.
In qualità di piattaforma storage moderna, ECS aiuta le imprese a trasformare i loro data center assicurando un più rapido time-to-market e interessanti Cloud economics. Con ECS, le aziende non solo possono adottare le applicazioni Cloud-native che abilitano direttamente la digital transformation, ma ottimizzare gli investimenti IT esistenti.

• ECS Software su server Dell EMC PowerEdge: ECS è certificato per girare su server PowerEdge quali Dell EMC DSS 7000 e Dell EMC R730xd.
• Nuova “D-Series” ad alta densità: Dell EMC lancia l’hardware ECS D-Series, un’appliance ad alta densità per aiutare le aziende nelle attività di sostituzione del nastro. Il nuovo D-Series può archiviare fino a 6,2 PB di dati in un unico rack, un miglioramento del 63% nella capacità rispetto ad altre offerte hardware ECS.
• Servizio ECS Dedicated Cloud, ospitato da Virtustream®: il servizio ECS Dedicated Cloud è un’offerta gestita che permette ai clienti di effettuare il provisioning di unità ECS dedicate su data centers Virtustream nel mondo. Disponibile in Directed Availability (DA) più avanti nel 2016, il servizio ECS Dedicated Cloud associa le capacità di ECS con il controllo del private Cloud, offrendo l’operatività e la flessibilità “hands-off” del Cloud pubblico.
• Cloud Tiering: ECS è oggi certificato come Cloud storage tier per Dell EMC Data Domain Cloud Tier.
• Supporto per applicazioni for Windows: con la release 3.0, ECS può supportare applicazioni Windows che richiedono accesso CIFS/SMB.
• Avanzate funzionalità enterprise: ECS 3.0 offre avanzate funzionalità di compliance, una migliore infrastruttura di monitoraggio e alerting e maggiore utilizzo dello storage.