Fincantieri usa Riello UPS per assicurare continuità e qualità dell’energia sulle grandi navi da crociera

Riello UPSNuovo accordo tra Riello UPS e Fincantieri per la fornitura, per i prossimi 5 anni, di gruppi di continuità (UPS), raddrizzatori e carica batterie con cui Fincantieri allestirà la parte elettrica di alcune sue navi.
L’operazione è di grande importanza sia dal punto di vista tecnologico che economico, infatti, negli stabilimenti del gruppo Fincantieri sono in costruzione o in fase di prossima realizzazione diverse unità navali tra cui due grandi navi da crociera, per Carnival e MSC, che saranno equipaggiate con i sistemi Riello UPS.
Le apparecchiature Riello UPS fornite a Fincantieri sono ottimizzate per soddisfare qualsiasi esigenza di alimentazione di potenza a bordo di una nave. Tecnicamente, si tratta di UPS con uscita monofase o trifase a partire da 5 kVA sino a 330 kVA con fattore di potenza (cosfi) pari a 1, tutti corredati di distribuzione per le partenze dei carichi ausiliari sia in alternata che in continua.
Quanto ai carica batterie, con uscita singola o con doppio ramo per l’alimentazione dei carichi e ricarica delle batterie stazionarie, rappresentano la fonte primaria di alimentazione di tutte le utenze privilegiate e di sicurezza della nave. In questo caso, le sinergie tecniche di Riello UPS, che oltre agli UPS produce anche apparati per impianti fotovoltaici, hanno permesso di realizzare sistemi autoalimentati che immagazzinano l’energia prodotta dai pannelli solari in accumulatori e parallelamente alimentano le utenze dedicate.
Infine, relativamente alla componentistica, va sottolineato che oltre all’accurata selezione dei componenti elettrici ed elettronici, vengono utilizzati particolari armadi omologati per impiego navale, resistenti alle vibrazioni e alle sollecitazioni meccaniche.

DiskStation Manager 6.0 Beta

Synology DiskStation Manager 6.0 BetaSynology ha annunciato l’ultima versione del suo sistema operativo per NAS: DiskStation Manager (DSM) 6.0 beta. Basata su un’architettura di sistema più efficiente che dispiega 64 bit su modelli compatibili e modularizza un maggior numero di applicazioni, DSM 6.0 offre miglioramenti significativi in termini di produttività, flessibilità e prestazioni.

Le caratteristiche chiave di DSM 6.0 includono:
Il DSM virtualizzato assicura un’agile implementazione IT: Con Docker DSM, le aziende possono creare un ambiente multi-tenant con un controllo flessibile delle risorse e isolamento sicuro – tutti i Docker DSM sono eseguiti in modo indipendente e non interferiscono tra loro. And il Virtual DSM offre i vantaggi precedenti, inoltre dispone di migrazione in tempo reale, consentendo agli utenti di migrare i DSM virtualizzati da un NAS Synology a un altro senza interruzioni del servizio o riconfigurazioni.

Solidi data protection e disaster recovery: Snapshot & Replication consente agli utenti di replicare i dati da un sito primario a uno o più siti remoti – ogni 5 minuti – offrendo una continua protezione dei dati, mentre il failover rapido garantisce il più basso Recovery Time Objective. Con backup incrementali a livello di blocco e deduplica cross-version, il backup multi-version di Synology aumenta drasticamente l’efficienza del backup e riduce lo storage richiesto, allo stesso tempo supportando una vasta gamma di destinazioni di backup.

Un’affidabile ed efficiente soluzione e-mail: MailPlus Server viene fornito con un’architettura active-active, bilanciamento del carico e filtri dei contenuti – offrendo alle aziende con tempi di attività massimizzati, prestazioni ottimizzate e un’e-mail sicura. MailPlus, client e-mail accessibile da browser o mobile, dotato di casella postale fisica, etichette virtuali, auto-filtro e sticker, rende la gestione della posta elettronica più efficiente.

Strumenti di collaborazione produttiva: il nuovo foglio di calcolo presenta opzioni per il co-editing, recupero versioni precedenti, tag e condivisione di file via link. Note Station supporta l’editing offline, one-click email clipping e la conversione istantanea da tabella a grafico. DS note è ora supportato da Apple Watch, permettendo agli utenti di controllare le note o creare note tramite input vocale direttamente dal proprio polso.

Alte prestazioni, sincronizzazione di file e backup flessibili: Cloud Station Server e Cloud Sync permettono agli utenti di sincronizzare in modo flessibile i file all’interno di specifiche sottocartelle e anche in cartelle condivise. File di piccole dimensioni vengono ora sincronizzati 8,7 volte più velocemente rispetto a prima. L’esclusivo algoritmo Intelliversioning di Synology offre un modo più intelligente per mantenere disponibili i backup più rilevanti e risparmiare memoria. La nuova Cloud Station Backup fornisce agli utenti una leggera soluzione di backup in tempo reale per i personal computer.

Un nuova esperienza multimediale: la rinnovata Video Station supporta la transcodifica offline, tasti a schermo e Windows 10, offrendo un’esperienza utente più intuitiva e snella. DS audio su Apple Watch consente agli utenti di selezionare brani, playlist e trasmissioni attraverso i propri dispositivi mobili.

TeraStation 3200: prestazioni senza compromessi a un prezzo contenuto

TeraStation 3200, Buffalo Technology
TeraStation 3200, Buffalo
Buffalo Technology annuncia le nuove TeraStation™ 3200 (TS3200), una serie di NAS a 2 dischi che, se pur caratterizzate da un prezzo particolarmente competitivo, offrono funzionalità di livello enterprise e tutta l’affidabilità che da sempre contraddistingue le soluzioni firmate Buffalo.

Equipaggiate con il processore Dual-Core Marvell ARMADA, 1 GB di memoria DDR3 e capacità fino a 8 TB, queste nuove proposte della Multinazionale giapponese sono in grado di assicurare un livello di performance e funzionalità che fino a oggi erano disponibili unicamente sulle soluzioni di fascia enterprise.

Le TS3200, infatti, offrono il pieno supporto alle Active Directory, consentono la registrazione di flussi video provenienti da più telecamere IP, sono compatibili con il protocollo iSCSI e mettono a disposizione un’interfaccia utente particolarmente reattiva e semplice da utilizzare.

Completano la dotazione due porte Gigabit Ethernet, due USB 2.0 e il supporto RAID, mentre grazie all’hot swap è possibile effettuare la sostituzione dei dischi anche a caldo, quindi, senza la necessità di spegnere il dispositivo e interrompere i servizi. Come bonus aggiuntivo, il dispositivo è fornito completo di 11 licenze di Novastor NovaBACKUP® Buffalo Edition.

Avnet comprerà Orchestra Service per rafforzare il portafoglio di soluzioni storage in EMEA

Avnet annuncia la firma di un accordo per l’aquisizione di Orchestra Service, distributore IT tedesco specializzato in soluzioni e servizi innovativi di storage che gravitano attorno ai prodotti EMC. Con sede a Monaco (Germania), Orchestra ha sviluppato forti competenze sullo storage per aiutare i propri clienti a crescere e ad approfittare delle diverse opportunità presenti oggi nei settori del cloud computing, dei big data e dell’information management. La transazione, che è soggetta alle consuete approvazioni da parte degli enti regolatori, dovrebbe concludersi entro 30 giorni.

Fondata nel 1998, Orchestra è un distributore a valore aggiunto leader in Germania specializzato nel backup, ripristino, archiviazione, high availability di replica e storage. Nell’anno solare 2014 ha generato un fatturato di 95 milioni di dollari e verrà integrata nel business EMEA di Avnet Technology Solutions.

Secondo le aspettative, l’acquisizione aumenterà immediatamente gli utili e aiuterà Avnet a conseguire un rendimento del capitale pari al 12.5%.

Come sarà lo storage del futuro?

Il mondo del business, in tutti i settori, dispone di un potente strumento per costruire un vantaggio competitivo: dei veri e propri oceani di dati prodotti dalle nuove tecnologie.
Una quantità di informazioni utili che continuano a crescere, incessanti come le maree, ma che vanno gestite in tempo reale e in modo intelligente per trasformarle in insight e in decisioni. Non solo, devono essere archiviate e utilizzate in funzione dell’evolversi delle esigenze e conservate a seconda delle normative e sempre in assoluta sicurezza.
Oggi lo storage svolge un ruolo chiave nella trasformazione digitale del business, aiutando le aziende ad affrontare, e a vincere, una sfida tra le più impegnative: abbattere le barriere e i confini che imprigionano i dati e creare un ambiente dove l’intelligenza e le funzionalità sono guidate dal software.
Come? Con un nuovo modello di storage che sappia gestire il patrimonio dei dati generati dalla digital economy – Analytics, mobile e social – indipendentemente dall’hardware. E che in funzione degli obiettivi strategici aziendali sia capace di liberare il potenziale di dati oltre i limiti dello spazio e del tempo
Vuoi conoscere le ultime innovazioni tecnologiche e capire come può essere il tuo storage domani?

Agenda
Orario Descrizione
10:00 L’innovazione al servizio della trasformazione digitale
Nicola Ciniero, Presidente e Amministratore Delegato, IBM Italia
Principi per attuare la trasformazione digitale per dati e business.
Jamie Thomas , WW General Manager IBM Storage and Software Defined
Data rEvolution: Come sopravvivere all’esplosione dei dati senza un esplosione dei costi
Maurizio Rizzi, Storage Solutions Leader, IBM Italia
L’esperienza del Cliente
Storage rEvolution: Ridefinire il digital business per rispondere alle esigenze degli analytics e della generazione mobile
Gary Albert, Business Line Executive & Product Development Team Lead
L’esperienza del Cliente
Storage rEvolution: Dati senza frontiere e integrati nelle attività di business
Patrizia Guaitani, SDI Storage and Flash Solution Manager, IBM
L’esperienza del Cliente
Technology rEvolution: il futuro della tecnologia Storage
Dr. Alessandro Sorniotti, Research Staff Member, IBM Zurich Research Laboratory
13:00 Conclusioni
Francesco Casa, Manager of Storage Solutions, IBM Italia
Pranzo
14.45 Sessioni tecniche di approfondimento:
L’infrastruttura conta per i big data
Sistemi mission critical e ad affidabilità per il business del futuro
Virtualizzazione e Soluzioni storage integrate. Come migliorare il ritorno economico dei dati per ambienti eterogenei con infrastrutture efficienti e versatili
Prestazione estreme, accelerazione applicativa, velocità ed efficienza per generare valore dai dati
14.45 Sessioni tecniche di approfondimento:
Software Defined Infrastructure per i carichi applicativi di nuova generazione
Soluzioni scalabili ad alte prestazioni per la gestione degli «oceans of data»
Realizzare un ambiente cloud ibrido in modo semplice con le funzioni di hyperconverged storage
Come controllare e proteggere i dati aziendali, on-premise e/o sul cloud.