IBM nelle memorie flash al primo posto

Un nuovo rapporto di Gartner indica IBM come il primo fornitore negli array di storage all-flash per il 2014, con la spedizione di un numero di petabyte e unità per l’SSA (Solid-State Arrays) superiore a quello di qualsiasi altro concorrente. Le aziende di tutto il mondo si rivolgono a IBM e alle sue soluzioni di storage flash per un accesso più rapido alle preziose informazioni utili per il business. Solo nel 2014, IBM ha venduto più di 2.100 FlashSystem, per un totale di 62 petabyte (PB) di capacità, il 33 per cento della capacità di PB all-flash totale per l’anno e l’82 per cento in più rispetto al prodotto concorrente più prossimo.

Nello studio “SSDs and Solid-State Arrays Worldwide Report “per il 2014, a cura di Joseph Unsworth e John Monroe, pubblicato il 1° maggio 2015, Gartner ha identificato IBM come fornitore numero uno al mondo negli array a stato solido, in termini di unità spedite e petabyte forniti nel 2014.

Con le nuove soluzioni FlashSystem di IBM, le imprese possono adottare una soluzione di storage di classe enterprise all-flash per meno di 2 dollari per gigabyte di storage effettivo, rendendo i sistemi all-flash equiparabili in termini di prezzo o addirittura più economici rispetto agli array con dischi magnetici ad alte prestazioni di classe enterprise. Di conseguenza, FlashSystem aiuta le aziende a spostare le applicazioni “mission-critical” verso gli array di storage all-flash. Abbassando la barriera del prezzo, FlashSystem sta diffondendosi negli ambienti di storage dei settori ad alta intensità di dati, quali assistenza sanitaria, servizi finanziari e retail. Oltre alla capacità di soddisfare le esigenze delle applicazioni ad alta intensità di dati, le aziende che adottano FlashSystem registrano anche un risparmio significativo dei costi legati al consumo energetico, allo spazio e all’amministrazione dell’IT.

Nei NAS TeraStation 5000 gli hard disk WD Red

Buffalo TeraStation 5400
Buffalo TeraStation 5400
Buffalo Technology annuncia che dopo le TeraStation 5400 (TS5400), i primi NAS professionali di Buffalo a montare di serie gli hard disk WD Red, anche per le TeraStation 5200 (TS5200), 5800 (TS5800) e Windows Storage Server (WSS) l’Azienda ha deciso di affidarsi alle medesime unità disco.

Destinate a soddisfare le esigenze in ambito storage di professionisti e aziende di piccola e media dimensione, i NAS Buffalo della serie TS5000 sono soluzione fully populated a 2/4/8 dischi pronte all’uso e ideali per offrire servizi storage 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per rispondere al meglio alle necessità dei gruppi di lavoro più eterogenei, le TeraStation serie 5000 mettono a disposizione una vasta gamma di funzionalità di classe enterprise, la massima scalabilità e, nelle versioni WSS, la possibilità di combinare al meglio la flessibilità tipica dei NAS con la potenza e la convenienza del sistema operativo Windows, assicurando efficienza, sicurezza e massima semplicità d’integrazione con eventuali infrastrutture pre-esistenti.

Principali caratteristiche tecniche della serie TS 5000:
– Modelli a 2, 4 o 8 bay rispettivamente con 2, 4 o 8 HDD WD Red pre-installati e testati;
– Supporto Hot Swap;
– 2x Gigabit Ethernet;
– CPU Intel Atom D2550 dual core a 1,86 GHz sui modelli a 2 e 4 bay desktop;
– CPU Intel Atom D2700 dual core a 2,13 GHz sui modelli A 4 bay rack e a 8 bay;
– 2 GB di Memoria DDR3 sui modelli Linux;
– 4 GB di Memoria DDR3 sui modelli Windows Storage Server;
– Funzioni di Replication, fail over, disk quota, NFS, Active Directory;
– 3 anni di garanzia con sostituzione degli HDD a domicilio;
– 10 licenze di NovaBACKUP.

Liebert EconoPhase: innovativo economizzatore a refrigerante

Liebert PDX con EconoPhase
Liebert PDX con EconoPhase
Emerson Network Power annuncia la disponibilità di Liebert® PDX con EconoPhase™ in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). I clienti che acquistano unità di condizionamento a espansione diretta della gamma Liebert PDX oggi possono scegliere anche il modulo aggiuntivo Liebert EconoPhase, il primo economizzatore al mondo che utilizza il refrigerante stesso allo stato liquido per il freecooling, rigorosamente testato per quattro anni sul mercato statunitense. Questo nuovo prodotto offre superiori livelli di efficienza del condizionamento per data center e aziende di piccole e medie dimensioni, con notevoli risparmi sui costi.

Il modulo Liebert EconoPhase abbinato a unità Liebert PDX consente una riduzione del consumo energetico tra il 40 e il 50 percento rispetto al modello a espansione diretta più efficiente attualmente disponibile. Il sistema è inoltre in grado di garantire livelli di Power Usage Effectiveness parziale (pPUE) inferiori a 1,1 il che, per un data center da 1 MW, si traduce in un risparmio energetico annuale di circa 200.000 euro rispetto a un livello pPUE di 1,3.

Liebert EconoPhase è l’economizzatore a refrigerante più avanzato del settore e assicura il freecooling senza i costi associati al consumo idrico. Grazie a questa tecnologia, il sistema può commutare in modalità di funzionamento economico quando la temperatura esterna è inferiore a quella all’interno della struttura, chiedendo all’unità di passare dalla modalità compressore a quella economizzatore. Il risultato è un fortissimo abbattimento del consumo energetico, dato che il modulo Liebert EconoPhase usa circa il 10% dell’energia richiesta dal compressore. Quando l’ambiente esterno non è più compatibile con il funzionamento di Liebert EconoPhase, il sistema torna ad essere un tipico sistema a espansione raffreddato ad aria, disattivando il modulo economizzatore.

Il controllo integrato Liebert iCOM™ assicura che l’unità freecooling possa commutare automaticamente e senza problemi tra le due modalità operative. Il controllo intelligente consente al sistema di regolare i modelli del flusso d’aria e di adattarsi rapidamente in funzione dei diversi carichi IT. L’ottimizzazione del funzionamento dei componenti aumenta l’efficienza abbattendo i consumi totali del sistema fino ai livelli più bassi. Inoltre massimizza le ore di freecooling grazie al controllo della transizione automatica all’economizzatore.

Come proteggere i server nel vostro data center? Con un rack!

Climaveneta rack 15 glass
Climaveneta rack 15 glass

CLIMAVENETA RACK è la nuova gamma di rack Climaveneta per l’housing delle apparecchiature IT.

Concepito come soluzione open-frame, il nuovo cabinet combina scelte tecnologiche intelligenti orientate da un lato a garantire la perfetta salvaguardia dei server e dall’altro a semplificare le attività di cablaggio. Il layout progettuale tutto nuovo ne permette inoltre l’adattamento alle installazioni più critiche, dai data center di piccole dimensioni alle grandi applicazioni ad elevato contenuto tecnologico.

Climaveneta rack 15 double
Climaveneta rack 15 double

La struttura portante è caratterizzata da un telaio in lamiera d’acciaio dall’elevata resistenza meccanica che permette di raggiungere un carico statico di 2200 kg. I pannelli laterali e il tetto sono invece stati studiati per essere completamente indipendenti e removibili in pochi secondi così da agevolare gli interventi ai server e il passaggio dei cavi.

Oltre al design curato e essenziale, ulteriore caratteristica distintiva di CLIMAVENETA RACK è la sua elevata versatilità e flessibilità di utilizzo. L’armadio può essere infatti facilmente movimentato in sala grazie all’utilizzo di 4 ruote e 4 piedini completamente regolabili in altezza testati per sostenere fino a 1000 kg di peso per piedino.

Disponibile sia a 42U che 47U e in tre diverse versioni, con porta frontale in vetro o rete metallica e porte posteriori cieche o grigliate, la gamma CLIMAVENETA RACK è compatibile con tutti i principali apparecchi IT da 600 e/o 800 mm di larghezza.

DiskStation Manager 5.2

Synology ha annunciato DiskStation Manager 5.2 sistema operativo per NAS. Attraverso nuove funzioni e applicazioni, DSM 5.2 offre il più avanzato e sicuro cloud privato per singoli utenti e aziende.

cloud stationLe nuove caratteristiche di DSM 5.2 includono:
o Sincronizzazione crittografata in cloud più veloce e personalizzabile: Cloud Station, la popolare soluzione di sincronizzazione file di Synology, offre un’esperienza migliore e più flessibile, che include la possibilità di personalizzare il numero massimo di versioni di file in base alla cartella condivisa, una barra di stato completamente riprogettata, e prestazioni ottimizzate che richiede meno risorse di sistema. Inoltre, la sincronizzazione di file tra un NAS DiskStation e il cloud pubblico è più facile che mai; Cloud Sync permette agli utenti di selezionare una sincronizzazione bidirezionale o unidirezionale per una maggiore flessibilità, crittografare i dati prima di caricarli su un servizio di cloud pubblico, e scegliere nuovi fornitori, come Amazon S3, servizi locali (SFR, hicloud, Megafon Disk, Yandex Disk), o siti di cloud storage WebDAV.
o La crittografia AppArmor e SMB 3 rafforzano ulteriormente la sicurezza: Con il supporto per profili a pacchetto, AppArmor estende la propria difesa a potenziali minacce alla sicurezza. L’integrazione con la crittografia SMB3 permette a DiskStation di mettere in sicurezza il trasferimento di file verso Windows 8 e Windows Server 2012 o versioni successive, riducendo la possibilità di vedere i propri dati intercettati quando vengono spostati attraverso la rete aziendale.
o Il supporto Adaptive Load Balancing (ALB) offer Link Aggregation e failover senza costose modifiche: Per semplificare la vita di utenti esperti e amministratori di rete, DSM 5.2 fornisce le seguenti modalità di Link Aggregation: ALB, active-standby, 802.3ad dinamica, e Balanced XOR. ALB consente agli utenti di ottenere una maggiore produttività e il failover senza l’acquisto di un interruttore di classe server.
o Gestone del lavoro e del tempo libero con Note Station: La nuova estensione Synology Web Clipper per Chrome consente agli utenti di salvare rapidamente e facilmente su Note Station contenuti web interessanti per una lettura successiva. Funzionalità complete di gestione delle attività permettono agli utenti di organizzare le attività da fare in base a diverse note, priorità e scadenze. La funzionalità di importazione ed esportazione rende facile migrare tutte le note da una DiskStation all’altra.
o Nuove possibilità con SSO Server e pacchetti Docker: SSO Server trasforma una DiskStation in un server Single Sign-On, contribuendo a snellire il processo di autenticazione durante l’accesso ai vari servizi di DSM. Inoltre, la soluzione software di containerizzazione Docker è disponibile su alcuni modelli NAS di Synology, e permette la distribuzione di più pacchetti, come Redmine, GitLab e LXQT.

DSM 5.2 dispone di molte altre funzionalità, come ad esempio il ripristino file singolo, opzioni Smart Recycle per gli archivi di backup, il supporto per la navigazione e la gestione di file memorizzati in cloud pubblici con File Station, e il supporto di Chromecast per DS photo.