Pierpaolo Taliento: Vice President e General Manager Southern Europe di CA Technologies

CA Technologies nomina Pierpaolo Taliento Vice President e General Manager Southern Europe.
In questo ruolo Taliento sarà responsabile della strategia e dell’andamento del business nel Sud Europa. A lui riporteranno i country manager delle filiali della multinazionale in Francia, Italia, Spagna e Portogallo. Sotto la sua guida ci sarà inoltre Israele.
Pierpaolo Taliento Continue reading “Pierpaolo Taliento: Vice President e General Manager Southern Europe di CA Technologies”

Ultrium LTO 6

Imation ha annunciato le cartucce a nastro Ultrium LTO 6 (Linear Tape-Open) certificate.
La tecnologia all’avanguardia LTO 6 garantisce un’ottimizzazione dell’archiviazione, una maggiore capacità (6,25 TB) e una velocità di trasferimento più elevata (400 MB al secondo). Le cartucce a nastro LTO 6 di Imation sono disponibili con i marchi Imation e TDK Life on Record e sono utilizzabili in qualsiasi unità o sistema costruito per la tecnologia
LTO 6.
Imation Ultrium LTO 6 Continue reading “Ultrium LTO 6”

Consumi energetici, raffreddamento e spazio: freni all’innovazione del data center

I problemi infrastrutturali dei data center stanno compromettendo notevolmente il loro valore di business rispetto agli investimenti effettuati. Nello specifico, per l’84% degli intervistati, che lamentano prestazioni scadenti dell’infrastruttura del data center, i problemi principali riguardano i consumi energetici (27 percento), lo spazio (27 percento) e il raffreddamento (25 percento), nonché performance diverse per data center dislocati in più aree.

L’indagine,promossa da CA Technologies, ha evidenziato i motivi più comuni che danno origine ai problemi dei data center. Questi includono: Continue reading “Consumi energetici, raffreddamento e spazio: freni all’innovazione del data center”

I decision maker italiani vorrebbero un’infrastruttura IT più agile

NetApp ha realizzato un’indagine tra i decision maker di nove paesi, con particolare attenzione al ruolo fondamentale che le infrastrutture IT giocano oggi per supportare i continui e rapidi cambiamenti del business. I risultati dell’indagine indicano che per quasi l’80% degli intervistati ogni anno il processo decisionale dovrebbe avvenire più rapidamente (il 77% in Europa e il 75% in Italia). Nonostante queste esigenze sempre più stringenti, in realtà i decisori impiegano giorni o settimane per trovare i dati di cui hanno bisogno per mettere a punto la strategia aziendale, con conseguenze gravi sul business come la perdita di guadagni o di competitività rispetto ai concorrenti.
I risultati dell’indagine promossa da NetApp mostrano che, poiché il business corre più velocemente, anche le decisioni devono essere prese più celermente. Di conseguenza, l’infrastruttura IT e i dati associati possono diventare o un motore per il business oppure un freno alla crescita. I decisori di tutta Europa sono consapevoli di questo: due terzi del campione riconoscere che il modo in cui sono archiviati i dati incide sulla capacità di prendere decisioni di alto livello, in particolare questo vale nel Regno Unito (85%), in Italia (70%) e in Francia (66% ). I principali fattori che ostacolano il processo decisionale dei C-level sono: Continue reading “I decision maker italiani vorrebbero un’infrastruttura IT più agile”

HP Application Information Optimizer 7.0

HP Application Information Optimizer 7.0 è una nuova soluzione che aiuta le imprese a incrementare le performance applicative, rispettare i requisiti di conformità e ridurre lo storage dei dati.
Uno dei principali problemi affrontati dalle aziende è la gestione di più database applicativi colmi di dati inattivi accumulati negli anni. L’approccio tradizionale prevede l’accesso a questi dati solo attraverso l’applicazione che ha generato il database, con la conseguenza che i dati non vengono mai spostati né cancellati. La conseguenza è un degrado delle performance delle applicazioni, un aumento dei costi legati allo storage, e alti costi operativi associati al mantenimento di applicazioni obsolete. Inoltre, trattandosi di ingenti volumi di dati spesso non sottoposti a chiare policy di distruzione, in caso di contenzioso legale l’azienda può incorrere in significative sanzioni. Continue reading “HP Application Information Optimizer 7.0”