Sicurezza, potenza e scalabilità per il campus milanese DATA4

Ad un mercato che richiede ai data center una sicurezza di servizio assoluta, DATA4 risponde con un ulteriore investimento di 12 milioni di euro per il proprio campus milanese: l’introduzione di due nuove linee in alta tensione interrate (Enel e Terna) e l’installazione di un dodicesimo gruppo elettrogeno Caterpillar consolidano la tradizionale disponibilità del 100% dei data center dell’azienda, caso unico nel panorama nazionale.

Un recente studio condotto da IDC in Italia conferma come gli investimenti in infrastruttura IT aziendale risultino determinanti per attivare quel processo di trasformazione digitale in grado di rispondere concretamente alle richieste di innovazione e crescita del business.

Non solo. Sempre secondo la società di analisi, già a partire dal 2017, a livello mondiale, il 60% degli asset IT sui quali le aziende si appoggeranno per far girare il business ed erogare servizi sarà gestito in colocation, in hosting o attraverso data center in cloud.

A fronte di queste tendenze, continua a mantenere grande importanza il tema della sicurezza e continuità di servizio. IDC sottolinea infatti come quasi il 96% delle aziende italiane valuti il miglioramento della sicurezza IT da importante a estremamente importante rispetto alle priorità strategiche IT dei prossimi 12 mesi.

Per rispondere in maniera concreta alle richieste del mercato italiano e alle necessità dei propri clienti, DATA4 prosegue il suo piano di investimento nel proprio campus digitale di Cornaredo unico in Italia di questo genere e che ospita data center livello tier IV.

L’intervento più recente, per un importo superiore ai 12 milioni di euro, ha interessato un ulteriore rafforzamento dell’infrastruttura a livello di potenza energetica, grazie all’introduzione di 2 linee in alta tensione interrate, e in materia di sicurezza attraverso l’installazione di un dodicesimo gruppo elettrogeno della potenza di 2 MW.

Nello specifico le due linee in alta tensione da 132 kV, che alimenteranno due trasformatori alta tensione/media tensione ciascuno dei quali caratterizzato da una potenza di 50MW, saranno complementari alle due linee di 15 kV già esistenti che gestiscono una potenza di 10MW.

La presenza di 4 linee di alimentazione rende il campus tecnologico di DATA4 un’eccellenza assoluta in Italia considerando che si può disporre complessivamente di una potenza IT di 60 MW, caso unico nello scenario nazionale. Da sottolineare poi che ciascun data center presente nel sito è equipaggiato con 8 trasformatori MT/BT che garantiscono una ridondanza assoluta poiché ogni coppia di trasformatori può garantire l’alimentazione del 50% dell’edificio.

Per quanto riguarda il nuovo gruppo elettrogeno da 2MW, quest’ultimo sarà installato nel data center 03 del Campus di DATA4, aggiungendosi ai tre già attualmente disponibili. Il risultato è un incremento significativo della sicurezza della continuità operativa, aspetto che rappresenta un ulteriore elemento distintivo di DATA4. Questo aspetto è sancito anche dalla certificazione ANSI TIA 942 livello Tier IV/ Rating 4, che attesta la qualità delle infrastrutture dei data center garantendo un livello di continuità dei servizi (SLA) del 99,999% e una business continuity con una disponibilità del 100%.