Per garantire contro le minacce alla sicurezza dei dati nasce Overland-Tandberg

Tandberg Data e Overland Storage, società controllate da Sphere 3D Corp., entrambe leader nel settore dello storage, hanno annunciato il nuovo marchio Overland-Tandberg™ e il relativo logo. Il marchio Overland-Tandberg rappresenta oltre 30 anni di storia, fiducia, servizio di livello superiore e leadership nella protezione dei dati. Sotto questo ombrello viene proposto un portfolio completo di soluzioni di storage, backup, disaster recovery, archiviazione e protezione dei dati.

Una delle più pressanti sfide nella sicurezza dei dati che le aziende stanno fronteggiando è come proteggersi da software malevoli come Ransomware, Cripto-virus e Trojan. Queste minacce sono recentemente salite agli onori delle cronache per l’attacco globale “Wannacry”, che ha causato problemi importanti e diffusi di continuità operativa. Con queste minacce che ora fanno parte dei rischi quotidiani è diventato prioritario per le aziende proteggere i dati aziendali critici e garantire il più velocemente possibile il ripristino e la continuità operativa, nello sfortunato caso in cui si diventi vittime di un attacco.

Le soluzioni Overland-Tandberg offrono componenti sia “online” che “offline”, necessari per un backup multi-livello completo e per il piano di ripristino. Quello “offline” è un componente obbligatorio, dato che è scollegato dalle procedure online e non raggiungibile dagli attaccanti attraverso le reti. L’offerta integrata “online” è quella che invece rende possibili il ripristino veloce e la continuità operativa, riducendo quindi il livello di disagio al minimo.

I requisiti di conformità previsti dalla European Union-General Data Protection Regulation (EU-GDPR) che entreranno in vigore nel maggio 2018 sono un’ulteriore sfida sia per l’Unione Europea (UE) sia per le multinazionali. Qualunque organizzazione che operi nella UE si vedrà costretta a modificare gestione, tecnologia e procedure riguardanti la protezione dei dati per adeguarsi alla nuova normativa. Secondo una recente indagine di IDC Research[1], oltre la metà delle 700 aziende europee consultate ha ammesso di non avere ancora grandi certezze sull’impatto che le nuove norme potranno avere sulla loro organizzazione. Overland-Tandberg si trova in un’ottima posizione per offrire a partner di canale e clienti soluzioni efficienti per garantire prontezza e conformità nell’ambito della continuità operativa, della pianificazione del disaster recovery e dell’archiviazione a lungo termine.

 

Overland-Tandberg: RDX per MAC

Overland-Tandberg ha reso disponibile l’utility software RDX per MAC. I prodotti RDX sono sicuri e affidabili per lo storage a lungo termine, l’archiviazione e il backup. Nel mondo Windows, i dispositivi RDX sono lo standard di fatto per lo storage di backup locale nelle piccole e medie imprese. Con l’ultima versione dell’utility software pensata per il mondo MAC e i suoi utenti, si ottiene una perfetta integrazione nella grafica e nei flussi di lavoro ricchi di dati come la produzione.

Overland-Tandberg festeggia il decimo anniversario della tecnologia RDX, che continua a offrire funzionalità di backup e ripristino veloci come un fulmine per soluzioni convenienti di storage a lungo termine e di archiviazione. La tecnologia RDX unisce la portabilità e l’affidabilità del backup basato su nastro alle velocità e semplicità dei dischi fissi e/o delle unità a stato solido. Le robuste cartucce RDX sono a prova d’urto, possono sostenere cadute sul pavimento da un metro di altezza, sono protette dalle scariche elettrostatiche e hanno una vita utile per l’archiviazione che supera i dieci anni.

RDX è una soluzione “plug and play” che si presenta al MAC come un disco fisso tradizionale e che si integra con lo strumento Time-Machine per il backup e anche con altre applicazioni per la gestione e la protezione dei dati che utilizzano dispositivi a disco.

“Negli ultimi dieci anni la tecnologia RDX si è affermata come standard tra i dispositivi di backup on-site,” ha dichiarato Jean-Christian Dumas, Vice President, Worldwide Sales di Retrospect Inc. “Siamo entusiasti di vedere che ora tutte le funzionalità di RDX possono essere sfruttate anche da macOS e che i clienti sono quindi in grado di ottenere il massimo dalle sue caratteristiche, compreso la rotazione dei media che migliora la protezione dei dati attraverso le soluzioni di backup e ripristino di Retrospect.”

www.tandbergdata.com e www.overlandstorage.com.
Twitter: @overlandstorage e @tandbergdata.

Cartucce RDX da 4TB da Tandberg Data

Tandberg Data, società di Sphere 3D, ha annunciato la disponibilità delle cartucce RDX® da 4TB, i supporti RDX più capienti oggi disponibili, con il 30 per cento in più della capacità massima offerta finora.

Le nuove cartucce da 4TB sono compatibili con tutti i sistemi di storage RDX basati su disco, compresi i sistemi a disco rimovibile QuikStor™ di Tandberg Data e con le batterie di dischi removibili network-attached QuikStation™. Lo scorso novembre la tecnologia RDX ha compiuto il decimo compleanno delle prime installazioni a livello mondiale.

La linea RDX QuikStor permette un recupero dati semplice e senza complicazioni, offrendo funzioni come la modalità “fixed disk” che consente un’integrazione trasparente nei backup Windows. Le interfacce SATA III e USB 3.0 semplificano l’integrazione e offrono velocità di trasferimento dati fino a 330 MB/s. Gli utenti possono scegliere cartucce con capienza da 500GB, 1TB, 2TB, 3TB e ora anche 4TB o prodotti a stato solido da 138 o 256GB. Garanzia triennale e servizio avanzato di sostituzione, abbinati a un design robusto e a prova di urti, significano protezione dei dati anche nelle condizioni più difficili.

L’unità RDX QuikStation 8 offre i supporti RDX con la capienza più elevata oggi disponibile e fino a otto slot RDX da 4TB per una capienza massima di 24TB online e illimitata offline. La RDX QuikStation 4 integra invece quattro unità RDX da 4TB. Grazie ai supporti rimovibili RDX ad alta capacità, il sistema mette a disposizione spazio di storage online e capienza illimitata offline.

RDX QuikStation 8: appliance iSCSI network-attached con disco rimovibile

Tandberg Data ha annunciato il lancio di RDX® QuikStation™ 8, un’appliance iSCSI network-attached con disco rimovibile progettata come piattaforma flessibile per la protezione dei dati e per il disaster recovery off-site di ambienti fisici o virtuali in PMI e medie imprese.

Per soddisfare le esigenze del mercato data center, QuikStation 8 offre funzionalità come:
· velocità di trasferimento dati fino a 3,6 TB/ora;
· gestione web-based
· una porta 10 GbE e/o 4 porte 1 GbE iSCSI con funzioni di bonding per il failover e il bilanciamento del carico
· possibilità di avere alimentatori ridondati

QuikStation 8 offre i supporti RDX con la capienza più elevata oggi disponibile: può avere fino a 8 slot RDX da 3 TB ciascuno, per una capacità massima di 24 TB online e illimitata offline. Nonostante la sua capienza e le sue prestazioni siano le migliori oggi disponibili, la nuova appliance RDX® QuikStation™ 8 ha consumi energetici molto contenuti: tipicamente 40-80W quando in funzione. Le appliance sono di semplice utilizzo e molto flessibili, essendo disponibili in un’ampia gamma di configurazioni capaci di soddisfare le attuali esigenze di ambienti in continuo cambiamento.

La RDX QuikStation 8 è dotata della soluzione software per il backup AccuGuard™ di Tandberg Data, molto facile da usare, che offre la de-duplica dei dati basata sul loro luogo di origine. Questo consente di ottenere una protezione totale del sistema con il ripristino “bare metal”, il recupero di singoli file e lo storage off-site per i server Windows (compresi Exchange e SQL) e per le workstation, sfruttando quindi i supporti RDX in modo 20 volte più efficiente di quanto non avvenga senza de-duplica.

Le opzioni di configurazione di RDX QuikStation 8 sono le seguenti:
· 8 x unità RDX QuikStor con dischi in modalità rimovibile e fissa (indirizzabili utilizzando da 1 a 8 host)
· 2 x volumi logici con fino a 4 x unità RDX (indirizzabili utilizzando 2 host)
· 1 x volume logico con fino a 8 x unità RDX (indirizzabile utilizzando un host)
· StorageLoader™ emulato (8 slot e un’unità a nastro LTO-3)
· StorageLibrary™ T24 emulata (8 slot e due unità a nastro LTO-3)
· Caricatore automatico di dischi emulato (8 slot e un’unità)
· Combinazione di uno StorageLoader LTO emulato e 4 target RDX

Nuova RDX QuikStation

RDX QuikStationSphere 3D Corp. ha annunciato che la sua controllata Tandberg Data ha dato il via alle consegne della nuova RDX® QuikStation™. Nella gamma RDX la società offre ora un’inedita configurazione a 4-bay, una nuova versione del software AccuGuard e una capienza che arriva fino a 3 terabyte (TB) per cartuccia. L’aggiornamento del software e l’incremento della velocità di trasferimento dati possono portare a una riduzione dei tempi di backup fino al 30% e quindi a una riduzione dello spazio occupato fino al 50% rispetto alla precedente versione.

La RDX QuickStation, progettata come appliance specializzata nel backup, offre protezione automatica dei dati, funzioni di disaster recovery remoto e archiviazione di grandi quantità di dati. La nuova soluzione è realizzata sulla base della premiata e brevettata tecnologia RDX per dischi rimovibili, che recentemente ha superato un nuovo traguardo: il raggiungimento di oltre un exabyte di capienza di storage installata in oltre 750.000 sistemi RDX, a dimostrazione di una diffusione globale.

La nuova versione della RDX QuickStation capace di alloggiare quattro unità disco offre connettività iSCSI per una facile integrazione nelle infrastrutture fisiche e virtuali esistenti e un minore ingombro rack da 19 pollici 1U, affiancandosi a quella già esistente a 8-bay con un ingombro 2U. La nuova RDX QuickStation supera i limiti di capienza delle soluzioni a singolo disco “spalmando” i dati su tutte e quattro le unità. Quando un volume su un singolo media RDX viene ampliato continua a mantenere tutti i vantaggi RDX di rimovibilità e protezione dei dati del cliente. Per avere il massimo delle prestazioni e della resilienza, la nuova RDX QuickStation offre due porte cablate Gigabit Ethernet (GbE) con funzionalità di bilanciamento del carico e failover. Grazie ai media rimovibili RDX ad alta capienza, la RDX QuickStation offre storage online abbinato a storage offline dalla capienza illimitata. Una consolle di gestione integrata multi-lingua e basata su web semplifica la configurazione, il controllo e la gestione in sicurezza della RDX QuickStation da remoto tramite un browser web standard. Anche gli aggiornamenti e la manutenzione automatica del software vengono eseguiti tramite connessione Internet.

Capienza ampliata fino a 3TB per cartuccia a disco e deduplica con AccuGuard

Il nuovo taglio da 3 terabyte delle cartucce a disco RDX di Sphere 3D incrementa la capienza del backup online fino al 50% per le aziende che già utilizzano le precedenti generazioni delle appliance RDX QuickStation e QuickStor™ o i sistemi di storage RDX QuikStor, RDX QuickStation, e Imation RDX Storage.

Il software per la protezione dei dati AccuGuard, disponibile con la RDX QuickStation, offre funzionalità affidabili e automatiche di backup e ripristino. La sua potente capacità di deduplica riduce efficacemente lo spazio occupato dai dati fino a venti volte. AccuGuard ottimizza i dati alla fonte, migliorando così drasticamente la finestra di backup e la banda utilizzata in rete. AccuGuard offre supporto a SQL 2014, così come al sistema operativo Windows 10.