Carole Maréchal, Segretario Generale, e Marie Chabanon, Vice Direttore Tecnico, DATA4

Con l’inserimento di due profili di alto livello nelle aree legale/governance e tecnica, DATA4, specialista europeo nel data hosting ultrasicuro e iperconnesso, conferma la propria strategia che punta all’espansione sui mercati internazionali.



Si tratta di Carole Maréchal, nominata Segretario Generale con la responsabilità del servizio legale, organizzazione, governance, compliance e certificazioni della società e di Marie Chabanon, nuovo Vice Direttore Tecnico del Gruppo che si occuperà di gestire i team di tecnici, supervisionare lo sviluppo delle infrastrutture e garantire la qualità dei partner e dei servizi associati.

In uno scenario che vede DATA4 in costante crescita e che già nel 2016 aveva sensibilmente aumentato la propria offerta commerciale e raddoppiato il numero di clienti serviti, Carole Maréchal dovrà apportare il proprio contributo nel rafforzare il percorso di espansione della società fondato sullo sviluppo di nuovi servizi e sulla crescita della quote di mercato sia in Europa che nel resto del mondo.

Tra i compiti del nuovo Segretario Generale, dunque, il consolidamento della governance europea della società, ma anche il rafforzamento della struttura legale e della modalità di gestione dei rischi e messa in conformità rispetto agli standard del settore. Sarà inoltre garante del miglioramento della qualità del gruppo, della conferma delle certificazioni acquisite e dell’applicazione di quelle nuove.

Carole Maréchal, laureata in proprietà letteraria, artistica e industriale all’Università Assas Paris II, possiede oltre diciotto anni di esperienza nel settore delle nuove tecnologie durante i quali ha sviluppato un approccio trasversale del lavoro di giurista.

La nomina di Marie Chabanon a Vice direttore Tecnico è finalizzata invece a rafforzare la direzione tecnica del gruppo.
Questa nuova nomina avviene in un contesto di profonda trasformazione del mercato e di ampio sviluppo dei cosiddetti data center di “colocation”, che rappresentano per le aziende il luogo ideale in cui operare la propria trasformazione digitale.

Marie Chabanon, che ha conseguito una laurea in Ingegneria Civile all’INSA di Lione e un MBA in Management, ha maturato oltre 15 anni di esperienza nel project management in vari settori e per diverse aziende di fama internazionale per poi approdare ad APL, società attiva nel mercato dei data center e dell’hosting IT.

Nell’ambito dei suoi nuovi incarichi, il neo Vice Direttore Tecnico garantirà gli impegni presi da DATA4 in termini di efficienza energetica e sicurezza fisica e logica dei dati ospitati per conto dei clienti e il rispetto dei numerosi requisiti e dei vincoli normativi.

Davide Suppia: Business Development Manager Italia di DATA4

DATA4 ha scelto Davide Suppia come Business Development Manager per il territorio italiano.

Nel proprio ruolo si occuperà di proporre a cloud provider, aziende di servizi digitali e a grandi e medie imprese i vantaggi della piattaforma multiservizi di DATA4 per l’hybrid IT, in grado di favorire un accesso rapido, sicuro e iper-connesso alle risorse informatiche.

Con un’esperienza manageriale di oltre 27 anni nel settore delle telecomunicazioni, Davide Suppia approda al Gruppo francese dopo aver svolto il ruolo di Direttore Vendite in SUPERNAP Italia.

In precedenza, il manager ha curato la strategia di sviluppo del business e la vendita di servizi di rete all’interno della divisione “Network Services” di Colt Italia, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nelle funzioni vendite e marketing.

Nel 2002 ha assunto per Colt Italia il ruolo di City Director di Torino con la responsabilità del nodo Telco e del Data center del capoluogo piemontese.

Nel 1996 ha lavorato in Albacom (oggi BT Italia) occupandosi della start-up della filiale italiana e creando un team di specialisti di vendita dedicato a grandi clienti internazionali.

Entrato in Ericsson come Key Account Manager nel 1991 ha promosso nuove tecnologie multimediali e servizi per clienti strategici.

Davide Suppia ha iniziato la sua carriera nel 1988 in Philips Italia con responsabilità nelle vendite e nella gestione di grandi clienti nel settore industriale, bancario e in ambito Ricerca e Sviluppo per l’area Nord-Ovest del Paese.

Sicurezza, potenza e scalabilità per il campus milanese DATA4

Ad un mercato che richiede ai data center una sicurezza di servizio assoluta, DATA4 risponde con un ulteriore investimento di 12 milioni di euro per il proprio campus milanese: l’introduzione di due nuove linee in alta tensione interrate (Enel e Terna) e l’installazione di un dodicesimo gruppo elettrogeno Caterpillar consolidano la tradizionale disponibilità del 100% dei data center dell’azienda, caso unico nel panorama nazionale.

Un recente studio condotto da IDC in Italia conferma come gli investimenti in infrastruttura IT aziendale risultino determinanti per attivare quel processo di trasformazione digitale in grado di rispondere concretamente alle richieste di innovazione e crescita del business.

Non solo. Sempre secondo la società di analisi, già a partire dal 2017, a livello mondiale, il 60% degli asset IT sui quali le aziende si appoggeranno per far girare il business ed erogare servizi sarà gestito in colocation, in hosting o attraverso data center in cloud.

A fronte di queste tendenze, continua a mantenere grande importanza il tema della sicurezza e continuità di servizio. IDC sottolinea infatti come quasi il 96% delle aziende italiane valuti il miglioramento della sicurezza IT da importante a estremamente importante rispetto alle priorità strategiche IT dei prossimi 12 mesi.

Per rispondere in maniera concreta alle richieste del mercato italiano e alle necessità dei propri clienti, DATA4 prosegue il suo piano di investimento nel proprio campus digitale di Cornaredo unico in Italia di questo genere e che ospita data center livello tier IV.

L’intervento più recente, per un importo superiore ai 12 milioni di euro, ha interessato un ulteriore rafforzamento dell’infrastruttura a livello di potenza energetica, grazie all’introduzione di 2 linee in alta tensione interrate, e in materia di sicurezza attraverso l’installazione di un dodicesimo gruppo elettrogeno della potenza di 2 MW.

Nello specifico le due linee in alta tensione da 132 kV, che alimenteranno due trasformatori alta tensione/media tensione ciascuno dei quali caratterizzato da una potenza di 50MW, saranno complementari alle due linee di 15 kV già esistenti che gestiscono una potenza di 10MW.

La presenza di 4 linee di alimentazione rende il campus tecnologico di DATA4 un’eccellenza assoluta in Italia considerando che si può disporre complessivamente di una potenza IT di 60 MW, caso unico nello scenario nazionale. Da sottolineare poi che ciascun data center presente nel sito è equipaggiato con 8 trasformatori MT/BT che garantiscono una ridondanza assoluta poiché ogni coppia di trasformatori può garantire l’alimentazione del 50% dell’edificio.

Per quanto riguarda il nuovo gruppo elettrogeno da 2MW, quest’ultimo sarà installato nel data center 03 del Campus di DATA4, aggiungendosi ai tre già attualmente disponibili. Il risultato è un incremento significativo della sicurezza della continuità operativa, aspetto che rappresenta un ulteriore elemento distintivo di DATA4. Questo aspetto è sancito anche dalla certificazione ANSI TIA 942 livello Tier IV/ Rating 4, che attesta la qualità delle infrastrutture dei data center garantendo un livello di continuità dei servizi (SLA) del 99,999% e una business continuity con una disponibilità del 100%.

 

DATA4: apertura di un secondo data center a Milano

secondo datacenter a Milano di Data4
secondo datacenter a Milano di Data4
DATA4 annuncia l’apertura di un secondo data center a Milano che espande il campus con ulteriori 2.200 m2 di spazi IT. L’apertura di questo nuovo data center di nuova generazione porta la capacità totale del campus a 4.500 m2 di spazi IT e di 7.8 MW di potenza.

Il nuovo edificio è stato consegnato ad uno dei leader mondiali per i servizi Cloud. Gli standard di qualità, sicurezza e connettività dell’edificio hanno indirizzato la scelta del cliente per il data center di DATA4.

L’edificio è stato costruito secondo il modello di progettazione di DATA4 che viene riconosciuto dalle più grandi aziende internazionali come il migliore attualmente sul mercato.

Due anni dopo l’apertura di DATA4 a Milano, l’inaugurazione del DC02 testimonia la qualità, le prestazioni e l’operatività della propria offerta di servizi. Dopo i successi dell’azienda in Francia e in Lussemburgo, ora DATA4 si sta sviluppando in Italia con grande vigore.

Il gruppo DATA4 gestisce attualmente 13 Centri Dati in Francia, Italia e Lussemburgo con 22.000 m2 di spazi IT e 30 MW di potenza di carico IT.