Impressioni di un utente ignorante utilizzando Acronis True Image 2017

Penso che Acronis True Image 2017 sia nato come prodotto cloud adatto al backup e restore da parte di “un utente qualsiasi” e queste sono le mie impressioni.

Senza leggere documentazione l’ho lanciato ed installato.
Qualche mese fa avevo fatto la stessa cosa, con la stessa semplicità, ma avendo a disposizione un vecchio portatile ho poi preferito disinstallarlo perché avevo avuto la percezione che il mio computer non fosse in grado di supportare tutti i programmi che dovevo tenere attivi.
Con il nuovo portatile tutto è stato perfetto.
Ho selezionato la parte di disco di cui volevo fare backup, una decina di giga. Pur avendo a disposizione una linea ADSL in teoria a 20 Mega, non ho valutato la velocità reale di upload, il programma aveva stimato come tempo di backup una ventina di ore.
E’ un po’ inquietante vedere l’elevato numero di ore stimate anche se poi si può continuare a lavorare senza problemi, si può anche spegnere il computer senza perdere quanto salvato. Certo con la fibra sarebbe un’altra storia ma immagino se uno avesse un’adsl ancora meno veloce o una connessione mobile limitata.
Spero che successivamente vengano backuppati solo gli aggiornamenti (le differenze). Non ci si accorge della presenza del tool.

Ho provato anche a backuppare facebook ma è andato in errore. Ovviamente non ho letto la documentazione, probabilmente ho sbagliato a configurarlo, forse avrei dovuto configurare qualcosa in facebook ma quello che mi attendo da un simile tool è proprio di non dover sapere niente e se c’è un errore, che è normale, che mi si dica come comportarmi per agevolare la risoluzione. Vuoi vedere che avevo trovato un bug?
La segnalazione di errore è stata presa in consegna.
Per risolverla inizialmente mi sono state chieste informazioni che richiedevano competenza (conoscenza dell’ftp, lanciare tool, trovare cartelle, creare un log). Avendo fatto notare che difficilmente una persona non tecnica avrebbe potuto aiutarli mi hanno fatto installare TeamViewer ed hanno fatto tutto loro da remoto. Supporto rapido e efficace. Sicuramente non erano italiani ma hanno trovato il modo di supportare al meglio un cliente italiano.

In effetti era un bug. Hanno analizzato il problema e mi hanno sempre tenuto aggiornato via email.
you have some albums dated back to 2007. Such albums do not provide ‘update date’ via Facebook API.
We will use the parameter ‘creation date’ instead, the developers are currently preparing an update.

Ovvero, sono stato il primo loro utente del servizio con cartelle facebook precedenti al 2007 (più di 10 ani fa) ed in questo caso le API Facebook  non funzionano e di conseguenza il sw è andato in errore. Utilizzeranno una differente modalità per risolvere il problema e lo stanno. Lo hanno risolto.

Concludendo: Acronis True Image 2017 è semplice, valido ed utilizzabile da tutti.
Richiederebbe una connessione internet più veloce di quella che abitualmente in Italia hanno a disposizione gli utenti finali.
In caso di bug, il supporto iniziale era pensato per utenti con competenze tecniche, avendo fatto notare il possibile problema ed avendo dato massima disponibilità, con TeamViewer hanno raccolto velocemente le informazioni necessarie per l’analisi.
Il bug è stato risolto velocemente (non più di una ventina di giorni) e soprattutto tenendo sempre aggiornato il cliente sulle tappe e le tempistiche di risoluzione del problema.

Avendo trovato un bug ho contribuito al miglioramento del prodotto come anche da Acronis riconosciuto:
Your case really helped!
And with your help we will be able to perfect Acronis True Image so thank you very much for it!