Acronis Backup 12.5

Secondo IDC, il mercato della protezione dei dati e dei software di ripristino (il più grande segmento di mercato dei software di archiviazione) crescerà con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 5,5% in Europa entro il 2021, raggiungendo quota $2,30 miliardi in valuta costante. Il gruppo di ricerca prevede inoltre che la metà delle spese del mercato nel 2017 e 2018 sarà innescata dalle aziende che aggiornano i propri strumenti di protezione dati per renderli conformi al GDPR che entrerà in vigore nel maggio 2018.



Acronis Backup 12.5 è l’unica soluzione di backup sicura al mondo in grado di offrire una protezione completa di tutti i carichi di lavoro in oltre 20 ambienti diversi, tra cui Amazon AWS, Microsoft Azure, VMware, Microsoft, Red Hat, Citrix, Oracle e nei sistemi operativi mobili. Offre gestione dei dati semplice, protezione dati basata su blockchain e una protezione attiva contro i ransomware garantendo la sicurezza dei dati contro le manomissioni e gli attacchi informatici. Questa tecnologia affidabile ha protetto gli utenti dagli attacchi ransomware Wannacry, NotPetya e Bad Rabbit di quest’anno.

Acronis Backup 12.5 Advanced Edition è indispensabile nelle situazioni in cui la velocità di ripristino ha un’importanza critica per l’azienda. Offre il ripristino bare-metal automatico e remoto, la deduplicazione, l’ottimizzazione WAN, la gestione backup off-host nonché i ruoli utente e le deleghe.

Secondo un recente sondaggio, il 90% delle aziende sceglie Acronis Backup 12.5 per la sua affidabilità e l’80% per la facilità d’uso. I risultati sono coerenti con il recente sondaggio Backup Service Survey condotto da IT Central Station, in cui il 70% degli intervistati ha scelto UI semplici e dirette, mentre il 91% ha selezionato il ripristino affidabile come caratteristiche più importanti in un software di backup.

Acronis Backup 12.5, in particolare l’Advanced Edition grazie alle sue capacità avanzate di reporting e gestione dei dati, aiuta le aziende ad assicurare la conformità GDPR. Con Backup 12.5, Acronis detiene il potenziale per far fronte alle sfide in materia di backup, ripristino e protezione dei dati con cui le imprese europee dovranno fare i conti in termini di GDPR, scenari delle minacce variabili e infrastrutture ibride e multicloud”, ha reso noto IDC Market Note.