Le SSD Samsung 860 PRO ed EVO,

RS Components (RS) ha annunciato la disponibilità delle nuove unità hard disk a stato solido (SSD) serie 860 a marchio Samsung. Basata sull’innovativa tecnologia di memoria flash MLC (Multi-Level- Cell) 3D Vertical NAND (V-NAND) del produttore, la serie 860 perfeziona la popolare serie 850 di SSD Samsung, offrendo miglioramenti a livello di velocità, affidabilità e capacità.



Le nuove unità SSD sono disponibili in due versioni: serie PRO, per dispositivi di elaborazione di fascia alta e classe enterprise, e serie EVO, appositamente progettata per applicazioni informatiche per il mercato consumer.

Le unità 860 PRO sono in grado di raggiungere prestazioni ad alta sostenibilità e affidabilità e di gestire elevati carichi di lavoro giornalieri.
Basata sulla nuova architettura V-NAND a 64 strati e 2 bit di Samsung, la serie è inoltre dotata del nuovo controller MJX che garantisce eccellenti velocità di lettura e scrittura sequenziale, rispettivamente fino a 560 e 530 megabyte/secondo (MB/s). Questo livello di prestazioni inizia ad avvicinarsi al limite di banda teorico di 600 MB/s dell’attuale interfaccia Serial-ATA (SATA), che molti produttori di SSD cercano di raggiungere da diversi anni.

La serie offre anche resistenza garantita ed elevata affidabilità, con il più elevato numero di byte totali scritti (4800 TBW), in conformità agli standard JESD218, un valore circa otto volte maggiore rispetto ai predecessori della serie 850 PRO.

Le unità SSD 860 EVO sono compatibili con i più diffusi desktop e laptop. Questa serie, oltre a essere dotata del nuovo controller MJX, come la serie PRO, è in assoluto la prima linea di SSD consumer a integrare la tecnologia MCL V-NAND a 3 bit Samsung. La serie 860 EVO offre ottime prestazioni di lettura e scrittura sequenziale, rispettivamente fino a 550 MB/s e 520 MB/s, oltre a prestazioni ad alta sostenibilità per applicazioni informatiche di uso comune. La serie 860 EVO offre anche fino a 2400 byte totali scritti (TBW), un valore sei volte maggiore rispetto a quello offerto dalla serie 850 EVO.

Oltre a soddisfare le esigenze in termini di maggiore velocità di trasferimento dati e prestazioni migliori nel lungo periodo, la serie 860 EVO è dotata della tecnologia Intelligent TurboWrite Samsung, che decide automaticamente quanto spazio assegnare alla regione TurboWrite in base al carico di lavoro del sistema. In questo modo la serie 860 EVO è in grado di offrire prestazioni di scrittura notevolmente più veloci, fino a sei volte maggiori rispetto alla versione precedente di TurboWrite integrata nella serie 850 EVO.

Acronis Motorsport, un canale di informazione online dedicato alla tecnologia nell’automobilismo

Acronis ha annunciato anche il lancio del portale Acronis Motorsport, un canale di informazione online dedicato alla tecnologia nell’automobilismo. Alain Prost, quattro volte campione del mondo di Formula 1 e comproprietario del team Renault e.dams, ha accettato di contribuire al portale in qualità di consulente e di guest editor.



Per gli appassionati di Formula 1 e Formula E, il portale Acronis Motorsport esplorerà “da dentro” il modo in cui le varie scuderie usano i dati, progettano le auto da corsa e sfruttano le tecnologie per eccellere sul piano tecnico e sportivo. Il portale si distingue dagli altri media che si occupano di automobilismo perché si concentra sugli aspetti tecnologici di questo sport.

Prost collaborerà fornendo indicazioni e opinioni in qualità di esperto su tutti gli argomenti legati all’automobilismo e alle corse. “L’aspetto tecnico delle gare automobilistiche mi ha sempre affascinato. Quando gareggiavo, passavo molto tempo insieme ai miei tecnici. Ho sempre pensato che per essere un grande pilota non basta conoscere l’arte di guidare un’auto da corsa, bisogna anche essere esperti di tecnologia”, commenta lo stesso Prost.

Acronis e Williams Martini Racing F1

Acronis annuncia la partnership tecnologica con la scuderia di Formula 1 Williams Martini Racing. L’accordo prevede, fra l’altro, la fornitura di soluzioni di protezione dati innovative che comprendono backup, ripristino di emergenza, software-defined storage, sincronizzazione e condivisione di file.



La Formula 1 è tra gli sport più tecnologicamente avanzati al mondo. In occasione di ogni gran premio, le scuderie di Formula 1 acquisiscono centinaia di gigabyte di dati telemetrici e negli stabilimenti delle case produttrici si generano terabyte di dati tecnici e di test. L’analisi dei dati alimenta l’innovazione e lo sviluppo tecnologico, e la capacità di interpretarli e di prendere decisioni informate è spesso l’elemento che fa la differenza tra una scuderia e l’altra. I dati sono quindi la risorsa più preziosa nella gara a chi taglia per primo il traguardo.

L’esperienza Acronis nella protezione dati aiuterà il team Williams a gestire volumi crescenti di dati, senza compromettere aspetti irrinunciabili nella Formula 1 come la sicurezza e la flessibilità.

Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) webinar NetApp

NetApp ha annunciato che il 13 febbraio 2018, alle ore 11:00, terrà il webinar “100 days to GDPR”, in collaborazione con Varonis. Il GDPR (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati) è la più grande revisione della legislazione dell’UE sulla protezione dei dati da oltre vent’anni e, a partire dal 25 maggio 2018, sostituirà l’attuale direttiva, imponendo alle aziende la conformità alle nuove disposizioni.



NetApp, in qualità di azienda attiva da oltre 25 anni nella gestione dei dati, con questo webinar offrirà un quadro dei passi necessari per assicurare la compliance al regolamento e la protezione e sicurezza dei dati aziendali. Integrando tecnologie e soluzioni proprie con quelle dei suoi partner, NetApp può aiutare le aziende a costruire processi conformi al GDPR nel proprio quotidiano e a trarre vantaggio da queste azioni. Essere già pronti per l’entrata in vigore del Regolamento, può infatti diventare un elemento chiave di differenziazione e competitività: il processo di conformità implica, oltre all’adeguamento delle proprie infrastrutture, anche un’attenta valutazione della propria gestione dei dati, che potranno così essere utilizzati in modo più efficace per prendere decisioni aziendali migliori.

Durante il webinar, Giampaolo Cusati di NetApp e Andera Cantarelli di Varonis racconteranno come rendere più semplice il cammino verso la compliance al GDPR e assicurarsi la Privacy by Design, ovvero la creazione di infrastrutture che già in fase di progettazione siano predisposte per tutelare la riservatezza e assicurare la protezione dei dati personali.

Per iscriversi all’evento, è sufficiente registrarsi all’indirizzo: http://bit.ly/2FUlbg8

HPE GreenLake Backup supportata da Commvault Data Platform

Commvault ha annunciato che la sua Commvault Data Platform è stata selezionata da Hewlett Packard Enterprise (HPE) per supportare la sua nuova soluzione HPE GreenLake Backup. Già disponibile e gestito tramite il servizio HPE di consumo IT flessibile e basato sui risultati, il software Commvault, preintegrato su server, storage e tecnologia di rete HPE, fornirà ai clienti protezione dei dati e affidabilità di classe enterprise lungo tutto il ciclo di vita di un ambiente di backup.



Con il supporto di HPE GreenLake Backup, Commvault semplifica l’esperienza di backup per i clienti fornendo l’hardware, il software e i servizi necessari a rispondere con successo a problematiche di protezione dei dati e compliance, limitata disponibilità di risorse, e crescita continua dei dati. HPE GreenLake Backup è un’implementazione on-premise, che viene proposta al costo di un’offerta cloud.