Hiroshi Nagao, European Managing Director, Buffalo

Hiroshi Nagao, European Managing Director, Buffalo
Hiroshi Nagao, European Managing Director, Buffalo

Buffalo Technology annuncia la nomina di Hiroshi Nagao a Managing Director. Nella sua nuova posizione Nagao avrà la responsabilità di guidare le strategie aziendali, la crescita del business e lo sviluppo del mercato europeo.

In oltre 17 anni di esperienza all’interno di Buffalo, Nagao ha maturato specifiche esperienze nell’ambito del marketing e delle vendite. Nella sua precedente posizione Nagao ha operato nel ruolo di Sales & Marketing Director per tre anni (2011-2014) in Medio Oriente (Emirati Arabi Uniti), dove ha raccolto brillanti risultati in ambito B2B e ha saputo creare una rete di importanti partnership.

InstaRack: nuova famiglia di rack modulari, pronti da assemblare

InstaRack, Emerson Network Power
InstaRack, Emerson Network Power
Emerson Network Power ha annunciato la nuova famiglia di unità rack modulari InstaRack che assicura un veloce assemblaggio e design flat pack, riducendo al minimo i requisiti di trasporto e immagazzinaggio, con conseguenti risparmi per la distribuzione.

La nuova famiglia di prodotti flat pack include InstaRack LAN e InstaRack Server. La versione LAN è ora disponibile in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), mentre la versione Server sarà disponibile dalla metà di dicembre.

InstaRack LAN è progettato specificamente per il networking e la distribuzione dell’alimentazione multilivello. Il nuovo rack offre alte prestazioni e qualità impareggiabile abbinate a funzioni esclusive quali l’architettura senza telaio che lo rende unico sul mercato. Il rack pronto da assemblare InstaRack LAN è disponibile in quattro dimensioni standard con una stabile e robusta struttura da 19” in grado di sostenere un carico di 550 kg e assemblabile in soli 30 minuti.

Il secondo prodotto della famiglia InstaRack è InstaRack Server, progettato specificamente per i data center. L’unità è offerta in 12 dimensioni diverse, con una capacità di carico di 800 kg. Questo rack per server è dotato di porte anteriori e posteriori perforate per migliorare la ventilazione.

I prodotti InstaRack, inclusi InstaRack LAN e InstaRack Server, offrono agli utenti, come i gestori di rete e gli ingegneri del data center, i seguenti vantaggi:
· Costi di spedizione e immagazzinaggio ridotti: grazie al loro design flat pack, i prodotti InstaRack richiedono risorse di immagazzinaggio minime e costi di spedizione ridotti. La soluzione flat pack rende queste unità facili da assemblare soprattutto per applicazioni con limitazioni di spazio per l’accesso;
· Assemblaggio rapido: grazie al basso numero di componenti e ai raccordi a vite identici, le unità possono essere assemblate in soli 30 minuti garantendo comunque un alto livello di stabilità;
· Architettura senza telaio e gestione flessibile dei cavi: il design innovativo dell’unità elimina la necessità di instradamento dei cavi ed aiuta a ottimizzarne la gestione. In particolare, il coperchio superiore da 800 mm di larghezza è dotato di punti di ingresso sui lati anteriore, posteriore e laterali che rendono semplice e flessibile la gestione del cablaggio;
· Pannelli laterali per un accesso semplificato: tutti i prodotti InstaRack sono dotati di pannelli laterali separati verticalmente che possono essere installati facilmente e fissati senza l’aiuto di attrezzi. I pannelli agevolano la gestione e consentono di accedere velocemente e facilmente ai dispositivi installati.

Buffalo TeraStation TS1200

Buffalo TeraStation 1000: storage professionale con piccoli budget

Buffalo Technology annuncia TeraStation 1200 (TS1200D) e TeraStation 1400 (TS1400D), due famiglie di NAS desktop rispettivamente a 2 e 4 dischi, pensati per l’home office, le piccole imprese e i professionisti.

L’obiettivo che Buffalo si è prefissata con queste nuove famiglie di NAS della serie TeraStation 1000 è quello di riuscire a offrire a un prezzo particolarmente allettante elevate prestazioni, supporto RAID, la sostituzione degli eventuali HDD danneggiati senza dover spegnere le unità (hot swap) e la possibilità di effettuare repliche e backup pianificati. Per riuscire a raggiungere quest’ambizioso traguardo l’Azienda ha realizzato uno speciale case e scelto di montare il processore Marvell Armada Dual Issue a 1,2 GHz che, in abbinamento a 512 MB di memoria DDR3, assicura prestazioni prim’ordine.

Ulteriori plus delle nuove TeraStation 1200D e 1400D che gli utenti non potranno che apprezzare sono poi le dieci licenze di NovaBACKUP® Business Essentials, tre anni di garanzia, che Buffalo da sempre offre sulla sua gamma di soluzioni professionali, e il Supporto VIP sugli HDD, che prevede la sostituzione gratuita degli eventuali dischi difettosi in 24 ore*.

Compatte, semplici da installare e configurare, nonché compatibili sia con Windows, sia con Mac, le nuove TS1200D e TS1400D sono anche particolarmente silenziose e, quindi, ideali sia per i piccoli uffici, sia per chi lavora da casa, dove lo spazio a diposizione è sempre piuttosto limitato.

Buffalo TeraStation TS1200
Buffalo TeraStation TS1200

Top Ten 2014 dei disastri che hanno causato perdita di dati

La Top Ten 2014 dei disastri che hanno causato perdita di dati, raccolti da Kroll Ontrack

10 Danni da acqua per un pompiere (Germania)
Un vigile del fuoco stava combattendo un incendio quando il suo Nokia Lumia 610 è stato danneggiato dall’acqua. Ha perso tutti i suoi dati, tra cui foto di familiari e amici. È stato chiesto aiuto a Kroll Ontrack che ha recuperato con successo 732 foto dal telefono.

9 Troppo tardi (Stati Uniti)
Una società stava preparando una nuova infrastruttura IT. Il nuovo array di storage era in attesa di venire sballato e acceso nella stanza dei server. Il giorno prima di collegarlo, però il vecchio array di archiviazione si è guastato e l’accesso ai dati più importanti è stato perso. Dopo qualche minuto di panico e stress, l’amministratore IT ha deciso di non peggiorare la situazione e di chiamare gli specialisti di Kroll Ontrack. Tutto si è concluso positivamente.

8 Incidente sfortunato (Norvegia)
Kroll Ontrack ha ricevuto una chiamata da una persona che ha avuto un incidente mentre era su un traghetto. La sua macchina fotografica è rimasta sommersa dall’acqua per più di un’ora. Gli specialisti di Ontrack Data Recovery sono stati in grado di recuperare le foto dalla scheda di memoria in ammollo.

7 Il cane ha mangiato il mio… (Stati Uniti)
Un cane ha scambiato una flash drive USB per un giocattolo da masticare. Quando l’unità è arrivata a Kroll Ontrack, aveva segni di denti dappertutto. Tutti i dati sul supporto USB sono stati recuperati.

6 Il mistero di Microsoft® Surface (Stati Uniti)
A volte non sappiamo la storia di quello che è successo a un dispositivo. Kroll Ontrack ha ricevuto un tablet Microsoft Surface “frantumato” in mille pezzi. Quello che c’è da sapere è che il recupero dei dati ha avuto il 100% di successo.

5 Spazzato via (Bosnia ed Erzegovina)
Un’alluvione nei paesi Balcani ha scaraventato un server RAID a 100 metri dall’edificio dove era installato. Ci sono volute due settimane per individuare il server che era rimasto in acqua per tutto questo tempo. Kroll Ontrack ha recuperato il 100% dei dati.

4 Dati sotto attacco (Stati Uniti)
Quando la perdita dei dati è intenzionale, generalmente è per uno scopo malvagio. Gli hacker si sono infiltrati nel sistema informatico di un hotel quest’anno cancellando dati attivi e di backup da 35 LUN. Il team di ingegneri Kroll Ontrack altamente specializzato ha lavorato onsite e da remoto per recuperare tutti i dati che erano stati persi.

3 Può succedere a chiunque (Stati Uniti)
Anche i dipendenti Kroll Ontrack non sono immuni alla perdita di dati. Andando in bagno, nel mezzo di una riunione, un impiegato di Kroll Ontrack ha infilato il suo iPhone nella tasca posteriore dei pantaloni per mantenerlo al sicuro. Mentre stava per prendere la valigetta e uscire, il telefono è scivolato, atterrando esattamente nel water. Il dipendente ha portato il suo gocciolante telefono personale allo specialista del recupero dati da dispositivi mobile, chiedendo aiuto. Senza fare domande, l’ingegnere ha preso in carico il caso. Tutti i dati del telefono del dipendente, comprese le foto di sua figlia, i contatti e messaggi di testo sono stati recuperati.

2 Cascata pazza (Islanda)
Una giovane donna stava facendo fotografie con il suo smartphone a una bella cascata quando, una folata di vento, ha sollevato una grande quantità di spruzzi d’acqua, bagnando completamente sia lei sia il suo telefono. La donna non è stata più in grado di accedere al telefono e quindi anche a tutte le sue foto. Kroll Ontrack ha eseguito un recupero completo di tutte le fotografie.

1 Una differenza di opinioni (Polonia)
Dal punto di vista del cliente: “Il mio portatile non ha voluto eseguire le mie istruzioni. Siamo totalmente in disaccordo l’uno con l’altro, e ho perso la calma, colpendolo con forza con la mano aperta. Il computer portatile è stato danneggiato, è per questo che sono qui “. Il cliente ha colpito il notebook proprio nella zona dove è installato il disco fisso, azione che ha portato la testina a graffiare i piatti. I danni erano gravi, ma Kroll Ontrack ha recuperato il 50% dei dati cruciali.

FerriSSD: il primo SSD Single Package per applicazioni Automotive IVI

MILPITAS, California, 20 novembre 2014 /PRNewswire/ — Silicon Motion Technology Corporation (NasdaqGS: SIMO) (“Silicon Motion”), leader mondiale nella progettazione e commercializzazione di controller flash NAND per i dispositivi di storage a stato solido, ha annunciato oggi la disponibilità delle soluzioni FerriSSD PATA e SATA, di grado automotive, progettate per sistemi di In-Vehicle-Infotainment (IVI).

FerriSSD è progettato per sostituire le unità disco tradizionali SATA e PATA utilizzati in una vasta gamma di applicazioni embedded come i sistemi IVI automotive. Integrando NAND flash con i controllori di Silicon Motion, leader del settore, in un piccolo package BGA, il FerriSSD offre prestazioni più veloci con un significativo miglioramento in termini di “endurance” ed affidabilità rispetto alle unità a disco rigido tradizionali. Le soluzioni FerriSSD IVI automotive sono certificate AEC-Q100 ed hanno una gamma di temperature di funzionamento da -40 a +85 gradi Celsius.

FerriSSD è una soluzione completa di archiviazione integrata, che comprende sia l’hardware che il firmware per supportare una vasta gamma di funzionalità avanzate attraverso l’utilizzo di tecnologie proprietarie tra cui:

  • Scansione Intelligente e aggiornamento dei dati e sensore di temperatura integrato per migliorare l’affidabilità e prolungare la vita della SSD
  • Monitor SSD LifeGuard® e aggiornamento firmware da remoto per garantire che ogni singola unita sia in piena efficienza ed utilizzi il firmware più recente
  • SLC Mode e Intelligent Clean, due caratteristiche complementari che consentono sia l’accesso veloce ai dati che alte velocità di trasferimento
  • Quick Erase e Full-Disk AES encryption a livello hardware per la protezione avanzata dei dati
  • Modalità Sleep / Energy Saver per un basso consumo energetico
  • Protezione da sovratensioni a livello di sistema per evitare potenziali rischi di incendio
  • Ogni unità è testata e garantita per il funzionamento da -40 a +85 gradi Celsius
  • Conformità Automotive IVI ai requisiti AEC-Q100
  • Dimensioni 16x20x2mm in package BGA con passo 1,0mm
  • Disponibili nelle versioni PATA o SATA fino a capacità di 64GB

Da professionisti di storage e backup per professionisti di storage e backup